Appuntamenti Ragusa

Quando la Terra di Iside si ritrova a Ragusa

Nel libro di Dora Marchese che sarà presentato giovedì prossimo nel Castello di Donnafugata svelati i punti di contatto tra area iblea ed Egitto

 Ragusa - Giovedì 13 agosto, alle ore 19, nel cortile del Castello di Donnafugata, a Ragusa, Fulvia Toscano, direttore artistico del Festival Naxoslegge, e l'egittologo Giacomo Cavillier presenteranno, con l'autrice, il libro di Dora Marchese Nella terra di Iside. L'Egitto nell'immaginario letterario italiano (Carocci editore).L'evento è organizzato dallo stesso Naxoslegge, dal Comune di Ragusa e dall' Associazione Case della memoria in quel maniero ibleo che con l'Egitto ha alcuni punti di contatto: nel parco del Castello di Donnafugata, infatti, troneggiano sfingi maestose con il busto di donna.Ma ci sono anche altri interessanti collegamenti, come svela il libro, tra l'Egitto e il Ragusano: il fondatore del Cairo pare fosse infatti il condottiero ibleo Jawhar Al Siqilli. Senza contare il fatto che a Ragusa ha sede il Museo Civico L'italia in Africa 1885-1960.

Nella terra di Iside, narra un’esotica avventura umana e letteraria che parte dalla spedizione napoleonica in Egitto, passando dalla realizzazione del Canale di Suez e dall’Aida di Giuseppe Verdi, dalle battaglie di Dogali e Adua. Fino a giungere al periodo delle politiche giolittiane e fasciste e alla Radio Cairo con cui Fausta Cialente informava gli italiani durante la Seconda guerra mondiale. Il volume è arricchito da una nota introduttiva di Christian Greco, direttore del Museo egizio di Torino, e dalla prefazione dello storico Lorenzo Braccesi. Poiché, per le limitazioni conseguenti all'emergenza coronavirus, gli ingressi sono contingentati, per partecipare occorre prenotarsi inviando un sms al numero 3274086014.

Una diretta streaming sarà comunque visibile sulla pagina Facebook all’indirizzo https://www.facebook.com/nellaterradiside/


© Riproduzione riservata