Attualità

Approda a Palermo tour di Dolce&Gabbana con film "Devotion"

PALERMO, 11 AGO Dopo l'anteprima mondiale al Teatro Antico di Taormina e un tour attraverso le più belle piazze della Sicilia approda a Palermo il film "Devotion" del regista Giuseppe Tornatore, con le musiche inedite di Ennio Morricone, prodotto da Dolce&Gabbana. Verrà proiettato domani mercoledì 12 agosto alle 21.15, seguito subito dopo da una seconda proiezione, nell'ambito dell'evento che si svolgerà a partire dalle 18:30 e che sarà aperto da una sfilata focloristica tra Piazza Croce dei Vespri e Piazza Sant'Anna. Le inconfondibili architetture che rendono unico il cuore della città, tra piazze nascoste, antichi palazzi nobiliari e preziose chiese barocche, faranno da sfondo alla tappa di Palermo di un progetto speciale itinerante dedicato a cinema, tradizioni e sapori siciliani. L'iniziativa è il primo tassello di un programma di ampio respiro mirato alla promozione e alla valorizzazione della Sicilia, patrocinato dalla Regione Siciliana sotto la direzione creativa di Dolce&Gabbana, da sempre ambasciatore dell'Italia e della Sicilia nel mondo.
    Quella di Palermo è la quarta tappa del tour, che si concluderà il 16 agosto a Polizzi Generosa (Pa), che oltre al film di Tornatore prevede esposizioni enogastronomiche sotto la supervisione del maestro pasticciere Nicola Fiasconaro e allestimenti tipici del folclore siciliano. "Della Sicilia spiegano Domenico Dolce e Stefano Gabbana amiamo tutto: i colori, le espressioni artistiche, gli scorci mozzafiato, le feste di paese, la buona cucina, il folclore che rivela l'anima del territorio e delle persone che lo abitano, il suo 'bello assoluto'. Amiamo tutto ciò che è siculo. Quello che cerchiamo di fare con il nostro lavoro è raccontare, valorizzare e tramandare questo patrimonio culturale di straordinaria bellezza. Le cose belle devono essere preservate e mai come adesso abbiamo tutti bisogno di ripartire: come sempre, continueremo a puntare sull'Italia ripartendo da questa meravigliosa isola, fonte inesauribile della nostra creatività".
    (ANSA).
   

News Correlate

© Riproduzione riservata