Scuola Scicli

L'Itas di Scicli diventa scuola di Enogastronomia e ospitalità alberghiera

Il vecchio Agrario cambia pelle

Scicli - Cambio di indirizzo scolastico per uno dei tanti corsi dell’Istituto di Istruzione Secondaria ‘Quintino Cataudella’ di Scicli. Il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa con i poteri della Giunta ha deliberato la trasformazione del corso scolastico attualmente attivato di istituto professionale dei servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale in quello di istituto professionale di Enogastronomia e ospitalità alberghiera. A partire dall’anno scolastico 2021-2022. La proposta è stata avanzata dal consiglio d’istituto del ‘Cataudella’ di Scicli anche alla luce della recente circolare dell’assessorato regionale all’Istruzione e alla Formazione che prevede l’attivazione di nuovi indirizzi di studio. La proposta è stata accolta dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa perché l’istanza era abbastanza circostanziata considerato che il territorio di Scicli sia per l’effetto Montalbano che per i suoi monumenti barocchi inseriti nella lista Unesco e patrimonio dell’Umanità hanno favorito negli ultimi anni un’attrazione turistica notevole, pertanto, è apparso opportuno favorire una formazione scolastica indirizzata alla creazione di nuove figure professionali inerenti alla gastronomia e all’ospitalità alberghiera.

Il nuovo istituto professionale di Enogastronomia e Ospitalità alberghiera sarà ospitato presso i locali del plesso dell’Istituto Tecnico Agrario di contrada Bommacchiella ristrutturato di recente con le risorse del Pon Fesr Asse II ed è già dotato di tutte le aule e i laboratori necessari comprese le cucine e gli strumenti di trasformazione dei prodotti agroalimentari per l’avvio e il funzionamento del nuovo indirizzo scolastico in grado tra l’altro di accogliere ben 15 classi.


© Riproduzione riservata