Cronaca Vittoria

Arrestato perché accusato di omicidio in Tunisia

Aveva documenti falsi

Vittoria - A Scoglitti i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto, su mandato d’arresto internazionale, AMARA HELMI, 29enne tunisino, ricercato dal 2013 poiché ritenuto responsabile di omicidio, commesso in Tunisia nel 2012. I militari operanti, durante un servizio di controllo del territorio, hanno sottoposto a fermo di identificazione il giovane domiciliato nella frazione di Scoglitti. Durante le operazioni, il 29enne risultava essere destinatario di un provvedimento restrittivo emesso in ambito internazionale da un Tribunale tunisino. Nel corso degli anni di permanenza in Italia, il ragazzo tunisino era riuscito ad eludere i controlli delle Forze di Polizia, esibendo documenti attestanti false generalità, ma i militari dell’Arma di Vittoria sono riusciti a stabilire con certezza la sua identità. Al termine degli accertamenti, l’arrestato è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Gela su disposizione dell’Autorità Giudiziaria;


© Riproduzione riservata