Cronaca Rosolini

Un bambino di 16 mesi, morto. Fermato il convivente della madre

Lividi sul collo, sulla schiena e sul volto

Rosolini - Tragedia oggi alle 12 in un appartamento delle case popolari di Via Eloro, al quartiere Santa Caterina, già noto per il femminicidio, nel 2017, di Laura Pirri, uccisa dal marito. Un bambino di 16 mesi, E.G.L.P, è morto in circostanze misteriose. Vani i tentativi di rianimarlo all’Ospedale Maggiore di Modica. Sul viso dello sfortunato bambino sono presenti dei lividi, così sul collo e sulla schiena, questi ultimi risalenti a qualche giorno fa. 

La mamma ha riferito ai sanitari che i lividi erano stati dovuti al fatto che il bimbo avesse cominciato appena a camminare e che ieri sera il forte vento avrebbe sbattuto la porta in faccia al bambino procurandogli varie ecchimosi sul corpo. Si attende l’autopsia che chiarirà le cause del decesso, forse riferibili a maltrattamenti subiti dal piccolo. La mamma, separata dal marito che non vive a Rosolini, è intanto stata denunciata. Sono in corso le indagini da parte del Commissariato di Polizia di Modica per accertare eventuali e gravi responsabilità anche di altri membri della famiglia per capire cosa sia davvero successo all’interno dell’appartamento di Via Eloro.

C'è un fermato
Il convivente della madre è stato fermato ed è sotto interrogatorio. L'ipotesi di reato è omicidio. Si tratta di un uomo di 30 anni. A trovare il bambinoesanime la mamma, Letizia Spatola. Una vicina di casa, sentendo le urla della signora, ha chiamato i soccorsi. Il piccolo Evan è stato portato all'ospedale di Modica, dove è arrivato intorno alle 12 e 30. Ad insospettire gli agenti sono stati i lividi sul corpicino.

I poliziotti del commissariato di Modica hanno sentito subito la mamma e i nonni del piccolo. Gli elementi raccolti fanno pensare che il bimbo sia morto a seguito delle percosse. “Era pieno di lividi”, racconta una parente. La donna da un anno non viveva più con il padre di Evan, ma con un uomo di Noto. Il padre, residente fuori dall'Isola, è stato avvertito. Il magistrato procura di Siracusa che indaga sulla morte del piccolo è Donata Costa. 


© Riproduzione riservata