Giudiziaria Modica

Effettuata l'autopsia su Evan Giulio

Il medico legale è Francesca Belich

Modica - È stato eseguito stamani alle 13 l’esame autoptico sul corpicino del piccolo Evan Giulio, il bimbo di Rosolini, 21 mesi, ucciso dal convivente della madre. L’autopsia è stata effettuata nella camera mortuaria del nosocomio modicano dal medico legale Francesca Belich, nominata dalla Procura della Repubblica di Siracusa. Si dovranno attendere ora i 60 giorni necessari alla Consulente per dare precise indicazioni sulle cause del decesso in particolare se i lividi e gli ematomi presenti sul corpo sono stati fatali. E’ possibile che già nell’immediato la Belich possa confermare qualche ipotesi alla magistratura inquirente.

Nelle prossime ore, intanto, dovrebbero svolgersi gli interrogatori di garanzia dei due accusati della morte del bimbo, Salvatore Blanco di 32 anni, originario di Noto, rinchiuso nel carcere di Siracusa, e la madre di Evan Giulio, Letizia Spatola, 23 anni, rinchiusa nel carcere di Messina.

Intanto è rientrato in Sicilia dalla Liguria dopo avere saputo della morte del figlio il papà del bimbo di 21 mesi arrivato morto e pieno di lividi al Pronto Soccorso dell'ospedale 'Maggiore' di Modica il 17 agosto. Stefano Lo Piccolo, il papà del bimbo, che vive e lavora a Genova, è stato sentito in Procura. Il pm, che coordina l'inchiesta per omicidio e maltrattamenti in famiglia, ha raccolto la denuncia dell'uomo che lo scorso 6 agosto aveva presentato un esposto "senza avere avuto riscontro dai Servizi Sociali". Violenze andate avanti da mesi. La nonna paterna ha pure detto di avere segnalato ai Servizi sociali maltrattamenti che Evan Giulio subiva in quella casa di via Eloro.


© Riproduzione riservata