Cronaca Catania

33enne ragusano va a trovare di nascosto l'amico Covid

L'amico spagnolo è positivo al coronavirus

Ragusa - Il suo amico spagnolo è in quarantena in una struttura del Catanese, dopo che era stato trovato positivo ai controlli in aeroporto a Catania e lui, violando le regole (e il buonsenso) ha deciso di andarlo a trovare. La Polizia lo ha però denunciato dopo una segnalazione del commissario all’emergenza covid dell’Asp di Catania. Si tratta di un uomo di 33 anni residente nel Ragusano segnalato alla magistratura per la violazione delle misure atte ad impedire la diffusione del contagio da covid.

Le indagini hanno avuto avvio a seguito di una segnalazione pervenuta alla Digos proprio dal commissario per l’emergenza Covid dell’Asp che aveva indicato una violazione alle norme di sicurezza previste per i pazienti positivi al virus. Lo scorso 26 agosto il cittadino spagnolo era stato ricoverato nella struttura a seguito di positività al tampone per riscontrata in forma asintomatica in aeroporto. Ieri mattina, due amici del ricoverato si sono presentati nella struttura, chiedendo di poter incontrare lo spagnolo ospitato. Nonostante le ripetute ammonizioni del personale sanitario che vietava loro sia l'ingresso che qualsivoglia possibilità di incontro, i due amici, all’insaputa dei sanitari, hanno, però, fatto accesso ugualmente nell’ adiacente zona piscina, fruibile agli ospiti paganti e separata mediante delimitatori dal resto della struttura riservata all’ospitalità dei soggetti in isolamento sanitario. Poi nel pomeriggio, personale dell'albergo ha comunicato ai sanitari che il 33enne aveva violato le barriere di separazione e si era introdotto all'interno della stanza nella quale è ospitato il cittadino spagnolo positivo al covid. La Digos si è subito attivata per rintracciare i due e ha denunciato il 33enne. Personale dell’Asp ha invece il secondo amico (che si era trattenuto nella zona della piscina, senza entrare nella stanza del malato) che, in via precauzionale, è stato messo in isolamento nella sua abitazione.


© Riproduzione riservata