Scuola Vittoria

A Vittoria l’anno scolastico parte in anticipo con l’Orto in condotta

Prove tecniche di ripartenza

Vittoria - Produzione del pesto di basilico, con ricetta siciliana, da consumare durante l’anno, a mensa. E ancora: un laboratorio di ceramica dove studentesse e studenti hanno realizzato piatti per contenere vasetti con il logo della scuola. All’Istituto Comprensivo “Portella della Ginestra” di Vittoria l’anno scolastico 2020/2021 è partito in anticipo, con il laboratorio “Orto in condotta”, progetto STEM 2020 che ha coinvolto ragazze e ragazzi in attività manuali e sulla metodologia del Service Learning già a fine agosto. Prove tecniche di ripartenza per cominciare a riportare a scuola studentesse e studenti. Oggi, nella mattinata, si è svolto invece il primo collegio docenti congiunto, a distanza, raggruppando tutti gli indirizzi: scuola dell’infanzia, primaria e secondaria.
“Lo sforzo è grande, ma è grande anche l’emozione per il ritorno in classe dei nostri alunni, dei docenti, del personale”, spiega il dirigente scolastico, Daniela Mercante, che sta coordinando le attività.
“Sono felice di vedere l’entusiasmo che contraddistingue l’Istituto Comprensivo Portella della Ginestra", commenta la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina che ha visitato la scuola a inizio luglio, dopo l’ennesimo raid vandalico subìto dall’Istituto. “Oggi, come in tante scuole in tutta Italia, si sono riaperte le porte per il nuovo anno scolastico con le prime attività e il via al recupero degli apprendimenti. Con questo entusiasmo e questa determinazione da parte di chi la vive, niente potrà fermare la scuola”.


© Riproduzione riservata