Attualità Pozzallo

Da Pozzallo i migranti ad altra sede

L'hotspot è stato dichiarato inadeguato

Pozzallo - A seguito della inidoneità dell’hotspot di Pozzallo, accertata dalla task force regionale, ad ospitare i migranti positivi al covid-19, il Sindaco di Pozzallo – appreso da notizie di stampa che l’imbarcazione Asso 29 con a bordo 18 migranti era diretta nel porto di Pozzallo - ieri ha inviato una nota all’Assessore Regionale alla Salute con la quale ha chiesto che gli stessi debbano essere sottoposti a tampone prima dello sbarco ed in caso di positività trasferiti in sedi appropriate. Alla nota del primo cittadino al momento non è seguita alcuna risposta da parte dell’Assessore Regionale alla Sanità. 

In data odierna, a seguito di un comunicato stampa sull’argomento il Sindaco è stato immediatamente contattato dagli organi preposti, ricevendo precise rassicurazioni che le sue proposte saranno messe in atto.


© Riproduzione riservata