Cronaca Palazzolo Acreide

Il 20enne morto in moto è Fabio Milazzo

Un incidente autonomo

Palazzolo Acreide - La Procura della Repubblica di Siracusa ha aperto un’inchiesta sulla morte di Fabio Milazzo, il giovane centauro che ieri ha perso la vita sulla SS124 Palazzolo Acreide – Buccheri. Il 20enne (li avrebbe compiuti il 25 ottobre) avrebbe perso il controllo del mezzo imboccando una curva ed è finito contro il guard rail, ma saranno i Carabinieri di Palazzolo a ricostruire la dinamica risalendo alle cause del fatale incidente.

La vittima stava viaggiando in sella alla sua moto di grossa cilindrata e da poco si era lasciato alle spalle il centro abitato di Palazzolo Acreide per dirigersi verso Buccheri. Il ragazzo ha quindi imboccato un curvone e quando stava per uscirne per immettersi sul rettilineo, ha perso il controllo della moto, scivolando per decine di metri. La sua corsa è finita contro il guard rail. A nulla è valso avere indossato il casco di protezione. L’impatto contro la barriera di metallo è stato violento e per il centauro non c’è stato nulla da fare. Il primo a soccorrerlo è stato l’amico con cui aveva intrapreso la gita fuori porta. Lo seguiva a ruota e ha vissuto tutte le fasi drammatiche dell’incidente.

Sul posto è accorsa un’ambiulanza del 118 ma la vittima ha perso la vita praticamente sul colpo. 


© Riproduzione riservata