Benessere Radicali liberi

Alimenti antiossidanti da aggiungere alla dieta

Preservano la salute del cuore, migliorano la vista, e aiutano la circolazione

Gli antiossidanti sono elementi molto importanti contenuti negli alimenti che non possono mancare in una dieta salutare. In particolare contrastano gli effetti nocivi dei radicali liberi che causano l'invecchiamento cellulare. Insomma chi vuole seguire una dieta sana non può rinunciare a questi alimenti. Gli antiossidanti si definiscono endogeni se prodotti dall'organismo, esogeni se derivano dall'apporto alimentare. Gli antiossidanti sino presenti in numerosi alimenti che dovrebbero far parte della nostra alimentazione. Oltre a contrastare l'invecchiamento, questi preziosi elementi preservano la salute del cuore, migliorano la vista, e aiutano la circolazione.

Antiossidanti: in quali alimenti si trovano?
Frutta e verdura. Sono molteplici i frutti che contengono sostanze antiossidanti. In particolare la maggior parte è contenuta nella buccia. Tra la frutta segnaliamo in particolare ciliegie, mirtilli, albicocche, frutti di bosco, fragole, cachi, uova , kiwi, ananas, melograno, anguria, avocado. Quest'ultimo è ricco di vitamine A ed E che contrastano i radicali liberi e quindi ritardano l'invecchiamento dei tessuti. Le verdure che possiedono il maggior quantitativo di antiossidanti si presentano con uno spiccato colore verde. Anche gli ortaggi dai vari colori ne contengono in quantità: zucca, peperoni rossi e gialli, barbabietola , pomodori rossi, spinaci, carote, cavolfiori, broccoli.
Olio extravergine di oliva: si tratta di un alimento che possiede molti antiossidanti. Ideale per i condimenti dei primi piatti. L’olio extravergine di oliva è l'ingrediente principe della dieta mediterranea. In particolare contiene grassi insaturi, ovvero di origine vegetale. Da preferire quello contenuto in bottiglie scure perché si conserva meglio.
Le cipolle e l'aglio sono alimenti che possiedono molte virtù salutari. Oltre che essere antiossidanti proteggono l'apparato cardiovascolare e fluidificano il sangue stimolando la circolazione. Le cipolle in particolare sono ricche di flavonoidi, però per fare il pieno di antiossidanti è preferibile consumarle crude perché i flavonoidi si perdono durante la cottura.
Molto importanti anche gli alimenti che contengono gli omega-3 che si trovano nel pesce, soprattutto nel salmone, nella frutta secca ad esempio noci e negli ortaggi a foglia verde ad esempio gli spinaci.
In tema di bevande, il vino rosso contiene il resveratrolo, un antiossidante molto potente che preserva la salute dell'apparato cardiovascolare. Attenti però a non esagerare: secondo gli esperti non bisognerebbe assumerne più di un bicchiere a pasto. Sempre in tema di bevande anche il the verde è ricco di antiossidanti.


© Riproduzione riservata