Cronaca Catania

Banda scava buco sul pavimento per rapinare una banca

Catania - Un buco “ambiguo” è stato scoperto dai carabinieri in via Giacomo Leopardi a Catania. Secondo i militare doveva collegare un appartamento disabitato ad una agenzia bancaria attigua. I carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale durante un intervento di routine all’interno del palazzo si sono accorti di tracce di calcinacci sparsi davanti un appartamento disabitato. I militari, accedendovi, hanno accertato come i criminali avessero studiato tutto nei minimi dettagli: individuata quell’abitazione vuota posizionata sopra i locali dell’agenzia della BNL di via Giacomo Leopardi, si erano messi all’opera. Con il presumibile ausilio di un piccolo martello pneumatico, erano riusciti a creare un buco nel pavimento di dimensioni di tutto rispetto. Un lavoro che ormai era quasi stato ultimato: sarebbero bastati pochissimi centimetri ai malviventi per buttare giù l’ultimo frammento di solaio e calarsi nei locali dell’istituto di credito. In corso approfondimenti investigativi per individuare i componenti della banda.


© Riproduzione riservata