Benessere Trend

Moda Capelli 2021: le ultime tendenze dalle passerelle

Scegliere il taglio di capelli giusto è il modo giusto per valorizzare il proprio viso e i propri lineamenti

  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-09-2020/1599956335-moda-capelli-2021-le-ultime-tendenze-dalle-passerelle-1-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-09-2020/1599956335-moda-capelli-2021-le-ultime-tendenze-dalle-passerelle-2-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-09-2020/moda-capelli-2021-le-ultime-tendenze-dalle-passerelle-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-09-2020/1599956335-moda-capelli-2021-le-ultime-tendenze-dalle-passerelle-1-240.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-09-2020/1599956335-moda-capelli-2021-le-ultime-tendenze-dalle-passerelle-2-240.jpg

Come ogni stagione, le grandi maison d’alta moda, dalle loro passerelle, dettano quelli che saranno i trend per i mesi avvenire, il che vale ovviamente anche per i capelli. Ogni anno, infatti, gli hair-stylist si impegnano a creare una varietà di acconciature che faranno da spunti per nuove e creative opzioni per lo styling, così da rinnovare e modernizzare il nostro stile. Stai pensando di darci finalmente un taglio e cambiare radicalmente il tuo look, ma ti serve un po’ di ispirazione? Allora questo è l’articolo che fa per te! Di seguito sono raggruppati gli ultimi trend avvistati sulle passerelle, ma vi anticipiamo già che tutti, dagli show di Oscar de la Renta a quelli di Valentino, hanno optato per uno stile minimalista e facile da ottenere; insomma un look distinto, ma senza darlo troppo a vedere: le parole chiave sono infatti semplicità, freschezza ed eleganza!
Ma passiamo ora a dare insieme uno sguardo ai trend capelli 2021!

Taglio Pixie
Tra i trend di quest’anno, troviamo una versione contemporanea del taglio pixie, che non passa mai inosservato in passerella. Grintoso e provocatorio, ma al contempo delicato ed armonioso, è un look molto amato e reso famoso da diverse celebrità ed influencer.
Questa stagione il taglio ha spopolato tra le passerelle di Dior, Victoria Beckham, Stella McCartney e Paco Rabanne. Per renderlo ancora più originale, giocate col colore, col taglio stesso e con lo styling, che è la chiave per rendere multitasking un taglio corto.

Il caschetto corto
In tutti i modi e in tutte le salse, questa stagione il caschetto corto si conferma un taglio versatile e soprattutto facile da gestire, ideale per chi non vuole perdere troppo tempo con la messa in piega. Come già anticipato, le varianti e le interpretazioni del caschetto sono moltissime, dai look fintamente spettinati a quelli alla pari, da quelli più classici, corti dietro e lunghi avanti con frangia al Il bowl cut, un caschetto corto a scodella che fa un po’ “maschiaccio” già amatissimo negli anni 60, ma ora modernizzato per rimanere sempre al passo con le nuove tendenze.

Wavy lob
Il prossimo trend è invece più incentrato su capelli a metà lunghezza. Si tratta di un taglio comodo, pratico e senza troppi fronzoli, perfetto per chi predilige un look più naturale e senza impegno. Il meraviglioso vantaggio di questo taglio, infatti, è che richiede il minimo sforzo per lo styling, ma allo stesso tempo fa sempre la sua figura, adattandosi sia a look più sofisticati che ad occasioni più semplici. La lunghezza dei capelli, in questo caso, raggiunge le spalle o poco più giù di queste. Lo styling predilige un lob texturizzato, un po’ come le onde nei capelli che si formano da sole dopo una giornata passata al mare, lasciando asciugare i capelli all’aria aperta, quindi niente boccoli troppo definiti e compatti, ma solo onde morbide che donino un tocco naturale al lob.

Coda bassa
Nonostante questa stagione i tagli corti siano più popolari che mai, gli stylist sembrano aver trovato la formula perfetta per rendere giustizia anche a coloro che non hanno nessuna intenzione di sacrificare la loro folta chioma. Tra i backstage degli show più popolari, infatti, si è optato per una elegantissima low pony, ossia la coda bassa. La versione più ricorrente – nonché probabilmente la più chic – è la coda bassa classica: linea al centro, capelli lisci e poco voluminosi, tenuti dietro le orecchie per un perfetto look da passerella! Tra le varie interpretazioni, però, troviamo sicuramente anche code dai capelli più mossi e con più texture.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1599660011-3-crai.gif

L’effetto wet
L’effetto bagnato, sempre sofisticato ma con quel tocco un po’ più “rock”, donerà al vostro look un mix di sensualità e leggerezza. Che siano lunghi o corti, questa capigliatura consiste nel tirare indietro i capelli con l’aiuto di un pettine, creando una riga in modo netto e preciso, per poi applicare gradualmente il gel, cercando ovviamente di distribuirlo in maniera uniforme, sia con le mani che col pettine. Questo stile funziona sia con capelli raccolti e ben legati dietro ma anche se lasciati sciolti, l’importante è che sia la fronte che le orecchie siano lasciate scoperte.

Semiraccolti
Anche le acconciature semiraccolte sono un trend da non sottovalutare, specie per riuscire facilmente nell’impresa di domare e tenere in ordine capelli mossi e ricci. In questo caso, i look più innovativi sono quelli creati da Sam McKnight per Chanel. McKnight è riuscito a coniugare l’estetica della tipica ragazza francese anni ’70 con le acconciature dell’età vittoriana, mettendo insieme uno stile voluminoso ma allo stesso tempo dalle onde e dalla texture naturali. Il tutto risulta molto contemporaneo e svecchiato.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1599660011-3-crai.gif

Moda capelli 2021: l'importanza dell'accessorio
Gli accessori per capelli sono degli escamotage perfetti per rendere il vostro look ancora più effervescente! Ce ne sono di tutti i tipi: il fermaglio di perle, ad esempio, è un trend che va avanti ormai da qualche stagione, ed è tutt’ora inarrestabile. Un altro trend 2021 è il fiocco, accessorio che renderà la vostra capigliatura più femminile ed elegante, ideale soprattutto sui capelli lunghi, per un tocco ancora più romantico. Anche il cerchietto bombato è tornato in auge da un paio di stagioni, nonostante fosse molto popolare negli anni 80. Le clip per capelli, che siano gioiello o decorate con dei fiori, sono perfette per movimentare il vostro taglio. Sottovalutate sono, invece, le forcine, che se messe nei posti giusti, rendono il look pratico ma soprattutto raffinato. Provate a metterle in mostra e a rendere uno chignon alto più giovanile ed originale. Berretti, cappelli e altri copricapi sono molto “in” per questo inverno, nonché molto utili.

Colori capelli moda 2021
Le colorazioni di capelli più in voga di questi mesi, in base alle ultime passerelle, punteranno più su tonalità profonde e calde, sia per quanto riguarda i biondi che per i castani. Per coloro che hanno colori più chiari e delicati, il biondo cenere è un’ottima opzione, molto naturale e non troppo sopra le righe. Una valida alternativa è invece il butter blonde, che mescola insieme nuance sia calde che fredde. Tra tutti, però, quello più quotato e usato dagli stylist sulle passerelle è senza alcun dubbio il biondo fragola, un colore che sa come attirare l’attenzione rimanendo sempre molto elegante, data la sua tonalità che fonde il biondo e il ramato in un mix perfetto. Se lo sceglierete, non passerete certamente inosservate! Per i capelli più scuri il trend è invece quello del castano moka, un sempreverde che non passa mai, oppure, per chi prediligesse una tonalità più naturale, si potrebbe virare verso il castano cioccolato caldo, sempre in linea con le tendenze cool di questa stagione. Altre potranno preferire un cult senza tempo come il nero, colore freddo ma che fa sempre la sua figura, oppure tonalità dei boschi autunnali e i colori delle spezie.
Tra le tecniche da provare c’è sicuramente il Face Framing, ossia un balayage che illumina e schiarisce soltanto le ciocche più vicine al viso in modo da incorniciarlo. C’è anche il Panelling, una nuova tecnica che permette di creare dei rossi sulle tonalità del caramello, creando un gioco di colori e sfumature dall’effetto multi tonale.

Il taglio giusto in base al tipo di capello
Ogni qual volta decidiamo di provare un cambio radicale al proprio stile, va da sé che avvalersi di un hair-stylist ben navigato e di cui si ha piena fiducia è certamente un must, certo, ma va comunque specificato che i tagli di capelli all’ultima moda non sempre stanno bene a tutti. Bisognerebbe, infatti, decidere anche e soprattutto in base alla struttura e al tipo di capello, più che sulla foto in copertina di un giornale di moda.
Per essere sicure della vostra scelta, prendete in considerazione le seguenti “regole base”,
1. I capelli già fini e a media lunghezza non andrebbero scalati più di tanto, in quanto già di per sé possono apparire pochi. Sarebbe meglio preferire un taglio “cascade” senza sfoltirli troppo.
2. Per capelli lunghi e folti, gli hair-stylist spesso sconsigliano di lasciarli ad una sola lunghezza, dato che questo tipo di taglio li rende pesanti e poco valorizzanti.
3. Per quelli ricci e mossi, invece, la frangia è generalmente off-limits, a meno che non si tratti di un taglio corto, in questo caso si può considerare di aggiungere una frangia obliqua.
4. Fate sempre attenzione al tono ed al sottotono del proprio incarnato, così da farlo risaltare ancor di più tramite la giusta scelta di colore.
Scegliere il taglio di capelli giusto è il modo giusto per valorizzare il proprio viso e i propri lineamenti. Ovviamente queste piccole “regole” non sono vincolanti, ma potrebbero essere utili per esaltare la vostra bellezza.


© Riproduzione riservata