Cronaca Covidf

In Sicilia altri 65 casi, zero a Ragusa

Il bollettino del 14 settembre

Ragusa - Si conferma stabile l'andamento dell'epidemia di coronavirus in Sicilia: sono infatti 65 i nuovi positivi, ovvero 4 più di ieri quando erano stati 61 i casi diagnosticati. Il tutto sempre a fronte di un numero di tamponi non certo elevato e al livello delle regioni del Nord. Secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute, sono stati infatti 2.158 i tamponi processati nelle ultime 24 ore a fronte dei 2.726 del giorno precedente. numeri esigui se paragonati ai circa 8.000 al giorno eseguiti in Lombardia.

I nuovi 65 casi diagnosticati in Sicilia portano il totale degli attuali positivi nell'Isola a 1.842 (ieri erano 1.793), di cui 1.690 in isolamento domiciliare, 130 ricoverati in ospedale con sintomi (+16 rispetto a ieri con un aumento quindi consistente di ospedalizzati) e 16 gravi ricoverati in Terapia intensiva (1 in meno di ieri).

I casi totali di coronavirus dall'inizio della pandemia sono invece 5.306, le guarigioni sono 3.172 (24 in più di ieri), mentre i decessi salgono a 292 dopo il conteggio delle due vittime comunicate dall'Asp di Palermo nel tardo pomeriggio di ieri.

La Regione siciliana ha comunicato al ministero della Salute che dei 65 nuovi casi positivi di oggi, 6 sono migranti ospiti presso l'hotspot di Lampedusa. Per quanto riguarda invece la distribuzione geografica dei casi, è Palermo la città che fa registrare l'incremento maggiore, con ben 43 nuovi contagi, poi c'è Catania con 11, Trapani con 6, Agrigento con 4, Siracusa con 3, mentre le altre province non fanno registrare nuovi positivi.


© Riproduzione riservata