Cronaca Ragusa

Tornano i Rianimatori all'ospedale Paternò Arezzo di Ragusa

Rianimatori ad infirmum

Tornano i Rianimatori all'ospedale Paternò Arezzo di Ragusa

Ragusa - È finito l’ammutinamento dei rianimatori all’Ompa di Ragusa? L’anziano paziente positivo al Covid e con seri problemi respiratori, proveniente da Vittoria, è stato intubato e ricoverato all'ospedale Maria Paternò Arezzo di Ragusa, dopo alcuni tentativi di ricovero presso gli ospedali San Marco di Catania e Umberto I di Siracusa, come annunciato da Ragusanews.
Al Maria Paternò Arezzo, la Rianimazione non c’è perché non ci sono i rianimatori. Ma per il paziente da Terapia Intensiva, si. Da stasera viene assistito dai rianimatori, apparsi come d’incanto per assistere l’unico paziente in reparto.
Le contraddizioni sulla Rianimazione dell’Ompa sono state anche argomento di discussione in Commissione Sanità all’Ars alla presenza dell’assessore Ruggero Razza.
All’Ompa, come da previsione organizzativa emergenziale ospedaliera, sono previsti 14 posti di Rianimazione per i malati Covid. In realtà, il manager Angelo Aliquò aveva assicurato la popolazione che i malati gravi da Rianimazione sarebbero stati ricoverati negli ospedali di Catania o Siracusa. Oggi non è stato così. Rianimatori ad infirmum, per assistere un singolo paziente. 


© Riproduzione riservata