Appuntamenti Racalmuto

Leonardo Sciascia. Fotografo

Una mostra delle foto inedite scattate dallo scrittore negli anni Cinquanta

  • Leonardo Sciascia. Fotografo
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-09-2020/1600422122-leonardo-sciascia-fotografo-1-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-09-2020/leonardo-sciascia-fotografo-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-09-2020/1600422122-leonardo-sciascia-fotografo-1-240.jpg

Racalmuto - Si inaugura sabato alle 9 alla Fondazione Sciascia di Racalmuto la mostra “Leonardo Sciascia e la Fotografia” curata da Diego Mormorio. Un evento per gli appassionati e lettori del Maestro di Regalpetra che avranno la possibilità di vedere una serie di fotografie inedite scattate negli anni Cinquanta da Leonardo Sciascia. Ventisette istantanee, mai rese pubbliche fino ad ora, che fissano impressioni di un continente in piena rinascita dopo il secondo conflitto mondiale e testimoniano, ancora una volta, l’interesse dello scrittore per le arti figurative.

Sciascia ha immortalato paesaggi, città colte nei momenti di quiete e di silenzio, piccoli ricordi familiari. Ecco le sagome di due ciclisti, sotto gli archi di pietra, allora pericolanti, del centro di Randazzo, in provincia di Catania. Ecco una figura femminile ammantata di nero inerpicarsi per le scale, verso le torri orientaleggianti di una chiesa. Ecco, proprio a Racalmuto, dei ragazzini cresciuti troppo rapidamente immersi nella polvere; e una signora che acquista davanti la porta della sua casa il latte di capra venduto dal pastore per le strade. E poi Palermo, la laguna di Venezia, l’architettura di Gaudí a Barcellona. E una giovane Maria Andronico, moglie di Sciascia, conosciuta a Racalmuto negli anni ’40 nella casa delle zie dove lo scrittore abitava e da un anno diventata museo (e tappa della “Strada degli scrittori”) grazie ad una iniziativa privata.

La mostra di fotografie di Sciascia sarà visitabile, fino al 20 febbraio, da domenica 20 settembre, ed è visitabile dalle 9 alle 13. Nelle settimane successive, la mostra sarà accessibile al pubblico lunedì, mercoledì e domenica dalle 9 alle 13 e martedì, giovedì venerdì, sabato dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18. Inaugurerà il presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico. 


© Riproduzione riservata