Giudiziaria Ragusa

Uccise la madre a pugni, condannato Carmelo Chessari

Disse di averla presa a schiaffi...

Uccise la madre a pugni. Ragusa, condannato Carmelo Chessari

Ragusa - Aveva ucciso la mamma a pugni. Il Gup del Tribunale di Ragusa, Eleonora Schininà, ha condannato a sei anni e otto mesi di reclusioni, aderendo alla richiesta del pubblico ministero, Francesco Riccio, il ragusano Carmelo Chessari, 49 anni. L’uomo è stato giudicato col rito abbreviato. Era accusato di omicidio volontario. Tra il 20 e il 21 aprile dello scorso anno. Santa Trovato, 79 anni, morì in conseguenza di un grave trauma cranico. Venne portata in ospedale in stato comatoso il 21 aprile; era stato il figlio stesso a chiamare i soccorsi, ammettendo di averle dato quelli che definì degli «schiaffi» la sera prima. 


© Riproduzione riservata