Cronaca Sciclio

Una 53enne russa vittima dell'incidente mortale ad Arizza

Ha tirato dritto in curva. Un malore?

Una 53enne olandese vittima dell'incidente mortale ad Arizza

Scicli - Si chiamava Velikanova Natalia Vassilievna, era russa, aveva 53 anni e viveva a Cava d'Aliga. E' la vittima dell'incidente stradale autonomo che si è verificato ieri sera alle 22,46 lungo la strada provinciale Donnalucata-Cava d'Aliga. Nata il 21 gennaio del 1967, a Kotovo, in Russia, viveva nella borgata rivierasca di Scicli. 

Il sinistro lungo la provinciale 64, al chilometro 2,9, in contrada Arizza, alle 22,46. Natalia proveniva da Donnalucata quando ha tirato dritto in curva in direzione del parcheggio di un noto locale, abbatendo il mura di cinta che ha fatto da trampolino alla sua Fiat Punto, che è cappotta. Sul posto i carabinieri, i vigili del fuoco e l'ambulanza del 118, che hanno constatato il decesso della donna. Non si spiega la dinamica, forse la donna ha accusato un malore. 

La donna lascia un figlio di 18 anni che non risiede in Italia. 


© Riproduzione riservata