Cronaca Messina

Bimbo di 10 mesi ingoia una ventosa e muore soffocato

La Procura apre un'inchiesta

La Procura apre un'inchiesta

Messina - Stava cambiando indumento intimo al figlioletto di appena 10 mesi, senza accorgersi che nel frattempo il piccolo aveva afferrato la ventosa di una clessidra infilandosela in bocca. L'oggetto è rimasto incastrato in gola. Una vicina di casa infermiera professionale, allertata dalla madre, è riuscita solo dopo alcuni minuti, con una serie di manovre, ad estrarre l’oggetto rimasto incastrato in gola.

Il bambino è stato quindi trasportato d’urgenza in ambulanza al Policlinico di Messina, dove purtroppo è deceduto nel giro di un paio d’ore a causa della prolungata ostruzione delle vie respiratorie. E’ accaduto venerdì scorso. La Procura locale ha aperto un fascicolo indagando per omicidio colposo entrambi i genitori, già interrogati dalla polizia. 


© Riproduzione riservata