Cronaca Milano

Marco Carta assolto dal furto di magliette

L'Appello conferma la sentenza di primo grado per il cantante

Il cantante l'anno scorso, al momento del fermo

Milano - Marco Carta assolto in Appello per il furto di sei magliette del valore di 1200 euro alla Rinascente di piazza del Duomo, a Milano, il 31 maggio 2019. Un episodio che destò stupore nell’opinione pubblica. La Procura generale ha ribadito stamane in aula la richiesta di 8 mesi di reclusione per il cantante, ex vincitore del talent show “Amici”. La Corte d’Appello ha però confermato la sentenza del Tribunale.

Le motivazioni dell’assoluzione si sapranno entro 60 giorni ma è verosimile che seguiranno quelle del giudizio di primo grado, ovvero la totale assunzione di responsabilità per l’accaduto da parte di Fabiana Muscas, l’amica 53enne che era con lui al centro commerciale al momento della ruberia. La donna, che ha sostenuto di voler fare un “regalo” di compleanno a Carta, lo scorso 20 gennaio è stata ammessa all’istituto di messa alla prova. 


© Riproduzione riservata