Attualità Siracusa

Sicilia, paziente picchia infermiere, infermiere perde udito da orecchio

Il fenomeno crescente della rabbia nei confronti di medici e infermieri

Sicilia, paziente picchia infermiere, infermiere perde udito da orecchio

Siracusa - L'infermiere, da persona che si prende cura, a paziente. Violenza al Pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Siracusa ai danni di un infermiere che ha perso l’udito forse in modo definitivo. Un paziente ha inveito contro l’operatore sanitario per poi colpirlo con un pugno. 

“La Fp Cgil nei prossimi giorni proclamerà – scrive il sindacato – lo stato di agitazione dei dipendenti del pronto soccorso perché il problema della loro incolumità e sicurezza deve essere posto come assoluta priorità. Molte ormai sono le occasioni in cui si manifestano azioni di violenza nei confronti di medici ed infermieri che operano preso le aree di emergenza–urgenza del nostro ospedale. Tale recrudescenza di eventi espone a pericoli e mette seriamente a rischio la vita del personale sanitario. Proprio per questo motivo chiediamo fortemente sia alla Direzione generale che a quella Sanitaria di intensificare i controlli e i presidi delle aree in questione”.


© Riproduzione riservata