Cronaca Nas

Cure anti Covid, i carabinieri bloccano 60 siti in 3 mesi

Medicinali “fake” spacciati come curativi, pericolosi per la salute

Cure anti Covid, i carabinieri bloccano 60 siti

Oscurati dai Nas 60 siti web localizzati all'estero che promuovevano, anche in Italia, fantomatici prodotti contro il Coronavirus tramite newsletter e annunci pubblicitari sui principali social network. Non solo i loro prodotti non avevano alcuna proprietà curativa  anti Covid ma si trattava di farmaci vietati a causa dei loro gravi effetti collaterali . 

E’ il primo bilancio della campagna di controlli realizzata dal Comando carabinieri per la tutela della salute, condotta attraverso indagini e ispezioni dal primo giugno al 30 settembre 2020 su tutto il territorio nazionale, oltre che in Rete. L’operazione naturalmente non è conclusa e continua, a livello anche internazionale, per arrivare alle persone fisiche responsabili del traffico telematico di medicinali proibiti.   


© Riproduzione riservata