Benessere Donna e dieta

Dieta in menopausa: lo schema per dimagrire 7 chili

Come seguire una corretta dieta in menopausa? Ecco il regime alimentare che aiuta le donne a vivere un momento difficile.

Cosa mangiare quando si entra in menopausa

Dieta in Menopausa, un argomento che interessa e che riguarda molte donne. La menopausa corrisponde a un periodo di forte cambiamento, non soltanto fisico, e capita di dover apporre delle modifiche al proprio regime alimentare. Scopriamo insieme il menù settimanale per perdere 7 chili. La dieta durante la menopausa è importante per tenere a bada il peso e perdere i chili in eccesso. L'alimentazione gioca un ruolo fondamentale per migliorare il metabolismo e perdere i chili in eccesso. Una sana alimentazione può avere infatti effetti positivi non solo sul peso corporeo ma anche sui sintomi della menopausa, contribuendo a minimizzare vampate di calore e sudorazioni notturne, a equilibrare gli sbalzi d'umore, a dare energia e anche ad alleggerire da gonfiore e liquidi in eccesso.

Ma come seguire la dieta in menopausa?
Ecco alcuni consigli per aiutarti a scegliere cosa mangiare e a seguire una corretta alimentazione in menopausa per dimagrire. In menopausa, devi stare ancora più attenta a quello che metti sul piatto: l'aumento di peso inaspettato (e indesiderato), il gonfiore dell'addome e la ritenzione idrica sono sempre in agguato. Una dieta in quanto tale deve essere varia nella scelta degli alimenti ed equilibrata in macronutrienti, ovvero nell’apporto di carboidrati, proteine e grassi. Il modo migliore per restare in forma, in questo periodo di cambiamento, è seguire una dieta bilanciata e varia.

Ecco i consigli da tenere sempre a mente durante la dieta in menopausa:
Sforzati di assumere tutti i migliori gruppi di alimenti in modo equilibrato: cereali interi, frutta e verdura, proteine, latticini e grassi “buoni”;
Limita il sale per sostenere il benessere cardiovascolare e anche per limitare la ritenzione idrica;
Bevi almeno 1,5 litri di acqua al giorno: mantenersi ben idratate è una delle migliori abitudini per non trattenere i liquidi in eccesso;
Evita bevande zuccherate ricche di “calorie vuote” (ovvero senza nessuna funzione nutrizionale);
Inserisci qualche tisana per concederti un momento di relax, variare i sapori e anche per sostenere il fisico e la mente in menopausa;
Un bicchiere e mezzo di vino rosso al giorno è un toccasana; oltre, diventa un alcolico da evitare assieme al fumo.

Dimagrire in Menopausa: Esempio Menu Settimanale per perdere fino a 7 chili
Una delle migliori diete consigliate per la menopausa si basa su un'alimentazione composta da pesce azzurro, cereali integrali e tanta frutta e verdura.
Vediamo un esempio di menù settimanale che comprende un regime giornaliero di più o meno 1400 calorie.

Lunedì
: Colazione: una tazza thè o caffè, 200 ml di latte parzialmente scremato oppure di yogurt magro, con 30 grammi di cereali integrali e 4 fette biscottate.
Spuntino del mattino: un frutto o una spremuta di arancia.
Pranzo: 70 grammi di pasta, 150 grammi di pesce spada con limone, fagiolini lessati e un frutto di stagione.
Spuntino del pomeriggio: un frutto.
Cena: 200 grammi di petto di pollo ai ferri, cavoli saltati in padella, 40 grammi di pane integrale e un frutto di stagione.

Martedì
:
Colazione: 150 grammi di yogurt magro con 30 grammi di cereali integrali o due biscotti secchi.
Spuntino del mattino: una spremuta.
Pranzo: 70 grammi di pasta integrale condita con un sugo di pomodoro fresco e basilico, poi insalata mista e 60 grammi di formaggio.
Spuntino del pomeriggio: un frutto.
Cena: 150 grammi di bresaola o prosciutto crudo (senza grasso) con contorno di zucchine trifolate e 40 grammi di pane.

Mercoledì
:
Colazione: 200 ml di latte parzialmente scremato e una fetta di pane integrale con marmellata di frutti rossi.
Spuntino del mattino: un frutto o una spremuta.
Pranzo: 150 grammi di sgombro al forno con pomodorini, con biete cucinate in padella e 70 grammi di pane ai 5 cereali.
Spuntino del pomeriggio: un frutto.
Cena: 70 grammi di riso integrale e 150 grammi di lenticchie in scatola.

Giovedì
:
Colazione: 150 grammi di yogurt magro, con 4 fette biscottate.
Spuntino del mattino: un vasetto di yogurt magro.
Pranzo: 70 grammi di polenta bianca o gialla, 150 grammi di ceci in scatola conditi pomodoro, insalata di lattuga e rucola.
Spuntino del pomeriggio: una spremuta.
Cena: 200 grammi di spigola al forno, con spinaci o pomodori, 40 grammi di pane e un frutto.

Venerdì
:
Colazione: 200 ml di latte parzialmente scremato, con 4 biscotti integrali o 4 fette biscottate con miele.
Spuntino del mattino: una spremuta.
Pranzo: 50 grammi di pasta e pomodorini, tacchino ai ferri con edamame e un frutto di stagione.
Spuntino del pomeriggio: un frutto o una spremuta.
Cena: 200 grammi di bresaola o prosciutto cotto, 40 grammi di pane integrale e un frutto.

Sabato
:
Colazione: 200 ml di latte parzialmente scremato, 30 grammi di cereali integrali e frutto.
Spuntino del mattino: frutto.
Pranzo: 100 grammi di mozzarella con pomodoro in insalata, accompagnati da 70 grammi di pane integrale
Spuntino del pomeriggio: spremuta di arancia.
Cena: 150 grammi di orata al forno, 150 grammi di patate al forno (senza burro), poi zucchine e fagiolini lessati.

Domenica
:
Colazione: 150 grammi di yogurt magro, 4 fette biscottate con marmellata.
Spuntino del mattino: frutto.
Pranzo: 150 grammi di branzino agli aromi, erbette saltate in padella con 70 grammi di pane integrale o di soia.
Spuntino del pomeriggio: spremuta di arancia.
Cena: 70 grammi di riso integrale o orzo con zucca e rosmarino, poi zucchine grigliate e 60 grammi di formaggio.

Naturalmente prima di iniziare qualsiasi dieta bisogna consultare il proprio medico, il quale saprà indicare o sconsigliare alcuni alimenti e prevedere un regime alimentare adeguato al proprio fisico, alla salute e all’età.


© Riproduzione riservata