Attualità Lotta al virus

Stop ai movimenti tra regioni, torna l’autocertificazione: un nuovo Dpcm?

Forse già domenica un ennesimo Decreto Conte, il terzo in due settimane

Forse già domenica un ennesimo Decreto Conte, il terzo in due settimane

 Non c’è tempo di aspettare. Di vedere se mascherine obbligatorie, coprifuochi, orari ridotti e ingressi contingentati facciano il loro effetto nel contenere il dilagare del Covid in Italia. Il governo va verso un nuovo Decreto - il terzo in meno di un mese, il secondo in una settimana - con provvedimenti ancora più stringenti e ormai preparatori al lockdown vero e proprio. A cominciare dallo stop al movimento tra regioni se non per importanti motivi di lavoro e salute. Torna dunque l’autocertificazione da compilare, da tenere sempre con sé  e consegnare su richiesta alle forze dell’ordine: sarà sempre il Viminale ad approntare il nuovo modulo da firmare. 

Al vaglio dell’esecutivo anche i turni pomeridiani alle scuole superiori d’ogni ordine e grado, con l’inizio delle lezioni posticipato addirittura alle 11, per evitare ore di punta e relativi assembramenti su bus e metro. Non si esclude inoltre il blocco in toto degli spostamenti notturni, che equivarrebbe alla chiusura delle attività ristorative già alle 21. Secondo indiscrezioni l’ennesimo Dpcm Conte potrebbe arrivare già nel weekend e conterrebbe strette anche sui trasporti pubblici locali, principali imputati dell’innalzamento della curva del virus.

A preoccupare politica e medicina è soprattutto la crescente pressione sugli ospedali, già in grande affanno in Lombardia e Campania, che potrebbero essere destinatarie di misure ad hoc, con limiti agli spostamenti anche tra i comuni e chiusure dei centri commerciali non alimentari nei fine settimana. Palestre e piscine restano ancora alla finestra: il premier gli aveva concesso una settimana per adeguarsi ai protocolli e dimostrare di non essere focolai dell’infezione. E il tempo, anche per loro, sta ormai scadendo. Se non sarà un nuovo Decreto, di sicuro tra qualche giorno scatteranno nuove restrizioni.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1605517077-3-bapr-arca.gif