Attualità Coronavirus

Covid, bozza del nuovo Dpcm: chiusura alle 18 di bar e ristoranti

Nuovo Dcpm: Stop totale la domenica. Alt palestre. Resta la libertà di spostamento per i cittadini

Bozza del nuovo Dpcm: chiusura anticipata alle 18 di bar e ristoranti

Roma - Chiusura di tutte le attività alle 18 (bar, ristoranti, negozi) ma lasciando libertà di spostamento per i cittadini. Bar, ristoranti e gelaterie chiusi però del tutto la domenica e i festivi. E le persone, consentite al tavolo, al massimo 4.
Niente feste, al chiuso o all’aperto, nemmeno a seguito di celebrazioni religiose: cade così il numero di 6 a casa, viene infatti “raccomandato” di non ricevere persone non conviventi. Chiudono poi cinema, teatri, sale da concerto, sale bingo gioco e scommesse, palestre e piscine.
È questa l’ipotesi emersa alla fine della riunione del presidente del consiglio Giuseppe Conte con i capi delegazione e su cui si deve pronunciare adesso il Comitato tecnico scientifico convocato d’urgenza per la valutazione delle misure da inserire nel nuovo Dpcm.


© Riproduzione riservata