Attualità Noto

Musumeci firma il coprifuoco e va al concerto di Bocelli

Esclusività, lusso, ricchezza. I dettami della destra al governo della Regione Siciliana

Musumeci al concerto

Noto - Coerenza portami via. Ha invocato la fede in Dio e nei politici che sovegliano sulla nostra immunità al virus, Nello Musumeci, sabato sera, parlando a un pubblico di 300 spettatori prima del concerto di Andrea Bocelli, finanziato in buona parte dalla Regione, per un costo complessivo di 358 mila euro. Poche ore prima aveva firmato la nuova ordinanza con cui impone il coprifuoco dalle 23 alle 5 in Sicilia. E' vero che il concerto è terminato ben prima delle 23, ma fa specie che la politica che impone obblighi insopportabili, si spenda poi, e caramente, per eventi in cui il rischio di assembramento è elevato. 

L'ordinanza Musumeci dice che bisogna ridurre gli spostamenti, dalle 23 alle 5, a eccezione dei trasferimenti per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o d’urgenza, per motivi di salute e per il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza.

Biglietti da 160 a 520 euro
il prezzo del biglietto dello spettacolo era di 160 euro, per un posto in platea, ma lievitava a 520 euro per chi volesse un ingresso dedicato, un welcome drink, il meet&greet e il parcheggio riservato nella zona di contrada Faldino con trasferimento nell’area evento con un MiniVan dedicato sia all’andata che al ritorno. Con 520 euro vi arrivava anche il catalogo a casa della mostra di Igor Mitoraj. Merito del versatile Gianni Filippini, gran cerimoniere di mostre ed eventi, trasferitosi armi e bagagli a Noto, dove ha comprato casa, dopo un passato in Publitalia, a fianco di Adriano Galliani. 

Il deputato regionale del Pd, Nello Dipasquale: “C’è molta preoccupazione, però il presidente della Regione ha deciso di recarsi a Noto per assistere al concerto di Bocelli, insieme all’assessore al Turismo, Manlio Messina. Uno spettacolo finanziato con 200 mila euro. Nel frattempo, le nostre sale di rianimazione sono coperte ed ho avuto notizie di persone, positive al Covid19, rimaste bloccate al Pronto soccorso perché i reparti sono saturi. Ma il presidente va a Noto per il concerto”.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1605517077-3-bapr-arca.gif