Attualità Trapani

Partono le rotte siciliane Tayaranjet in continuità territoriale

Da Trapani Tayaranjet vola per Perugia, Trieste, Ancona in continuità territoriale

Partono le rotte siciliane Tayaranjet in continuità territoriale

Trapani - Brindisi, Napoli, Parma, Perugia, Trieste e Ancona: sono queste le rotte in continuità territoriale che dal 1 novembre saranno operative dall’aeroporto di Trapani Birgi. Ad effettuare i collegamenti saranno le due compagnie aeree aggiudicatarie dei bandi Albastar e Tayaranjet. Le tariffe residenti di tutte e sei le rotte sono totalmente rimborsabili ed includono un bagaglio in stiva fino a 27 chili, un bagaglio a mano di 7 chili e una borsa o uno zainetto. Possibile il cambio nome e data senza penali e il check-in gratuito fino a 25 ore prima della partenza o, in alternativa, in aeroporto fino a 45 minuti prima. Un’ulteriore riduzione del 10% sul costo del biglietto è prevista per gli studenti universitari, i bambini al di sotto di 12 anni, gli anziani e gli invalidi.

«Un risultato reso possibile grazie alla buona azione congiunta tra l'aeroporto, la Regione Siciliana, socio di maggioranza, Enac e il Ministero dei Trasporti - afferma il presidente di Airgest, società che gestisce lo scalo di Trapani, Salvatore Ombra - Trapani Birgi continua a marciare per il suo sviluppo. Sei voli in continuità territoriale, più quello già esistente da e per Pantelleria, portano a 13 il numero totale di rotte che ampliano la nostra offerta per la Winter 2020/2021, a fronte di 4 nello stesso periodo dello scorso anno".

Ad operare i voli per Perugia, Trieste e Ancona sarà la Tayaranjet: il Trapani-Ancona, e viceversa, sarà operativo ogni lunedì e giovedì con una tariffa a tratta rispettivamente di 54,04 e di 56,99 euro; il Trapani-Trieste, e viceversa, volerà ogni venerdì e domenica a 65,18 e 75,41 euro; mentre il Trapani-Perugia, e viceversa, ogni martedì e sabato con una tariffa di 54,04 e di 57,13 euro.

"L'obiettivo di Tayaranjet - sottolinea Gianfranco Cincotta, country manager della compagnia aerea - è avvicinare sempre più l’isola al resto d’Italia offrendo ai viaggiatori siciliani, attraverso l’hub di Trapani Birgi, la possibilità di raggiungere tutte destinazioni nazionali e internazionali. Tayaranjet sta lavorando ad uno sviluppo ulteriore dalla Sicilia con nuove destinazioni o aumenti di frequenze, se il mercato lo supporterà».

Le rotte di Albastar per Brindisi, Napoli, Parma si aggiungono alla programmazione di linea che il vettore ha già in partenza da Trapani Birgi per Roma, Milano Malpensa e Cuneo. Il Trapani-Brindisi volerà ogni martedì e sabato, a partire dal 3 novembre, con tariffe andata e ritorno rispettivamente 50,93 e 52,61 euro; la tratta Trapani-Napoli, e viceversa, sarà disponibile ogni martedì, sempre a partire dal 3 novembre, con tariffe andata e ritorno, rispettivamente 50,15 e 61,73 euro; infine il Trapani-Parma e viceversa, ogni venerdì e domenica, a partire dal 6 novembre, con tariffe andata e ritorno di 50,93 e 52,61 euro.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1606315385-3-crai.gif

"L'integrazione delle nuove rotte al network già esistente di Albastar da/per Trapani - commenta Giancarlo Celani, chief commercial officer & deputy C.E.O di Albastar - completa il progetto della compagnia aerea di essere il primo vettore dell’aeroporto di Trapani Birgi per numero di destinazioni servite e collegamenti offerti".


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1605517077-3-bapr-arca.gif