Attualità Palermo

Dalla apertura fino alle 23 dei bar, al lockdown. Musumeci cambia idea

Musumeci mette le mani avanti: «Non escludo Sicilia come Francia e Germania»

Dalla apertura fino alle 23 dei bar, al lockdown. Musumeci cambia idea

Palermo - «Ogni territorio ha la sua specificità ed esigenze diverse, se in Germania il Comitato tecnico scientifico ha suggerito alla Merkel di chiudere tutto avrà avuto buoni motivi per farlo. Io non escludo che anche la Sicilia possa seguire la stessa sorte di Francia e Germania».

Lo ha detto il governatore siciliano, Nello Musumeci, a Sky TG24, aggiungendo: «Ma in questo momento siamo in una condizione di emergenza ma non di grave emergenza come alcune Regioni del Nord. Forse ci arriveremo perché il contagio è dilagante e noi ci stiamo preparando al peggio sia con i posti letto per gli ospedalizzati, sia con le terapie intensive e sub intensive».

«Io non ho fatto nessuna marcia quindi non devo fare retromarcia. Io mi sto solo dotando, se il Parlamento siciliano lo consentirà, di una prerogativa che esiste già nella provincia autonoma di Bolzano» ha aggiunto tornando a parlare del ddl varato dalla sua Giunta e che adesso avrà una corsia preferenziale a Palazzo dei Normanni.

«Si tratta di una facoltà che viene riconosciuta al rappresentante dell’ente, in questo caso al presidente della Regione - ha spiegato -, di poter adottare, come è stato finora, misure restrittive rispetto a quelle indicate dal Governo centrale e, qualora le condizioni epidemiologiche dovessero consentirlo, misure anche estensive. Siccome ogni Regione è diversa dall’altra in termini di contagi, di abitudini, di struttura economia se in Sicilia si dovessero ravvisare le condizioni per anticipare la ripresa di qualche settimana rispetto alle regioni del Nord non capisco perché il governatore della Sicilia non debba adottare un provvedimento di riapertura».


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1605517077-3-bapr-arca.gif