Cronaca Ragusa

Antiche monete d'oro? No, truffa

Il truffatore viveva a Milano

Antiche monete d'oro? No, truffa

Ragusa - I carabinieri di Ragusa, dopo un'attività di indagine partita nel mese di luglio 2020, a seguito di querela sporta da un cittadino, ha denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa, S.G., residente nella provincia di Milano, persona con precedenti per truffa, poiché quest’ultimo, tramite una inserzione di vendita di monete storiche in oro postata sulla piattaforma Ebay, traeva in inganno la vittima convincendolo a concludere l’acquisto tramite una carta prepagata. All’importo pattuito superiore ai 1.200 € non corrispondeva alcuna spedizione della merce acquistata.

Da una proficua collaborazione tra i Carabinieri di Ragusa e l’Arma territoriale di Matera, nonostante l’esiguità dei dati inizialmente disponibili, riuscivano a risalire prima al legittimo titolare, il quale in epoca non sospetta ne aveva denunciato lo smarrimento prima e l’indebito utilizzo successivamente. Grazie alla sinergia tra i due comandi Arma è stato possibile intercettare delle attività sospette su un sito di giochi online, ove sono stati rinvenuti gli elementi necessari per collegare l’identità virtuale risultante dagli atti d’indagine, all’identità fisica di un soggetto residente nella provincia di Milano.

Un mix di indagini tradizionali ed indagini di natura informatica ha permesso di accertare l’autore della truffa, dalle insidiose modalità di esecuzione, per cui si coglie l’occasione di sottolineare l’importanza di una buona educazione all’uso delle tecnologie informatiche.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1605517077-3-bapr-arca.gif