Cronaca Pozzallo

Il pescespada sotto misura, tra Pozzallo, Malta e Scoglitti

Multe di 5 mila euro

Il pescespada sotto misura, tra Pozzallo, Malta e Scoglitti

Pozzallo - Nei giorni scorsi il personale della Capitaneria di porto di Pozzallo, nell’ambito di una più complessa attività disposta dalla Direzione marittima di Catania, è stato impegnato in una attività di controllo in materia di pesca, volta alla verifica del rispetto della normativa nazionale e comunitaria finalizzata alla tutela del consumatore ed alla corretta gestione dello sforzo di cattura da parte degli operatori di settore.

Nello specifico, durante i controlli ai mezzi isotermici in arrivo da Malta tramite il catamarano veloce che effettua la line di collegamento con l’isola, è stato accertato che un furgone trasportava 7 esemplari di pesce spada “sottomisura” – inferiore ai 140 cm di lunghezza. E' stata dunque elevata una sanzione pecuniaria di oltre 5000 euro ai danni del trasportatore mentre il pesce, riconosciuto comunque in buono stato di conservazione e idoneo al consumo umano, è stato poi donato in beneficienza ad associazioni caritatevoli locali, individuate tramite la collaborazione con l’assessorato ai servizi sociali del Comune di Pozzallo.

I controlli espletati dagli uomini della guardia costiera si sono estesi anche presso la frazione marinara di Scoglitti, ove hanno riscontrato presso un distributore ittico, la presenza di un esemplare di pesce spada sottomisura. Anche in questo caso, dopo aver contestato l’illecito amministrativo al commerciante, sanzionandolo con un verbale di € 650, il prodotto – definito idoneo al consumo umano e di cui era tracciata la provenienza – è stato devoluto in beneficienza ad una locale struttura di accoglienza.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1605517077-3-bapr-arca.gif