Attualità Vaccino

Renzo Arbore annuncia: "Il vaccino? Sarò tra i primi"

Renzo Arbore, il celebre cantautore non ha dubbi, si fida della scienza e invita gli scettici a fare lo stesso: le dichiarazioni del noto artista in occasione del Vax Day.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/28-12-2020/renzo-arbore-annuncia-il-vaccino-saro-tra-i-primi-500.jpg Renzo Arbore annuncia: "Il vaccino? Sarò tra i primi".

Renzo Arbore 83 anni, si è aggiunto al coro del vaccino in diretta tv. “Sono pronto a fare il vaccino personalmente e anche a fare da testimonial in diretta video. È una cosa importantissima è una conquista della scienza. Sto leggendo tutto. Bisogna farlo e bisogna convincere anche i no vax a farlo”. Renzo Arbore è pronto a vaccinarsi contro il COVID-19. La guerra tra pro vaccino e no vax non risparmia nemmeno il mondo dello spettacolo. Mentre Heather Parisi ha annunciato ufficialmente che non permetterà che le venga iniettato il farmaco, di altro avviso è il noto Renzo Arbore, risponde senza alcuna esitazione a chi gli chiede cosa ne pensa della campagna.
Il celebre cantautore non ha dubbi, si fida della scienza e invita gli scettici a fare lo stesso: le dichiarazioni del noto artista in occasione del Vax Day.

Vax Day
È partita ieri, in tutta Europa, la campagna vaccinale contro il COVID-19. Le prime cinque dosi di vaccino, sul territorio italiano, sono andate a rappresentanti del personale sanitario: seguiranno altre somministrazioni fino a coprire l’intera popolazione italiana. Ci vorrà un po’: i più ottimisti parlano di fine 2021 per raggiungere la copertura totale della popolazione, richiami inclusi. Siamo ancora nella fase embrionale di questo processo, quindi ci vorrà del tempo per capire i tempi e le modalità organizzative per la somministrazione. Anche se, nelle strutture ospedaliere, Spallanzani in primis, sembrerebbe esser già tutto organizzato. Resta da convincere gli scettici: a tal proposito, è necessaria una campagna di comunicazione adeguata che spinga gli scettici a ricredersi. Obiettivo di fondamentale importanza: difficile, ma non impossibile. Soprattutto se ci sono personaggi illustri disposti a perorare la causa.

Vaccino anti-Covid, Arbore in prima linea risponde: “Mi fido e lo faccio”Diversi volti noti, si sono messi in gioco per promuovere la necessità del vaccino contro il COVID-19 affinché la reticenza di molti si trasformi in accondiscendenza e responsabilità. Fra i primi a schierarsi dalla parte dell’unico rimedio possibile contro questa piaga sanitaria e sociale, il popolare conduttore radiotelevisivo – nonché celebre musicista – Renzo Arbore che, dall’alto delle sue 83 primavere, consiglia ai giovani e ai diffidenti di vaccinarsi: “Io, da figlio di medico e ottantenne che ha la saggezza della terza età, sarò tra i primi a fare il vaccino. Sono prontissimo, bisogna fidarsi ed evitare le fake news”. Non appena sarà possibile, dunque, Arbore si vaccinerà. Un esempio per molti suoi coetanei, ma anche un atto necessario e responsabile in un momento in cui qualunque decisione sembra essere viziata dal dubbio e dall’incertezza: vaccinarsi, in tal caso, può essere l’occasione di voltare pagina. E il cantautore, che di pagine di storia e cultura ne ha viste tante, non se lo fa ripetere due volte.

“Basta con le fake news”, l’appello del cantautore agli scettici
“Basta bufale”, scandisce a gran voce il concetto: Un’opportunità in più per metterci la faccia quando conta far la differenza, mentre sullo sfondo alberga ancora un pizzico di esitazione e incertezza da parte di una comunità tanto incredula quanto impaurita: siamo arrivati alla resa dei conti, il vaccino c’è. L’ultimo miglio di questa corsa contro il tempo e contro il virus possiamo percorrerlo soltanto noi, con l’aiuto di chi ci ha fatto compagnia nel passato, nel presente e continuerà a farlo nel prossimo futuro.


© Riproduzione riservata