Cronaca Comiso

Andrea è morto davanti agli occhi dei suoi genitori

Andrea Alabiso è morto in un incidente autonomo davanti agli occhi del papà e della mamma

Andrea è morto davanti agli occhi dei suoi genitori

Comiso - Una giornata in campagna con la famiglia, poi il rietro a casa. Andrea Alabiso in moto, davanti, i genitori dietro in auto a scortarlo. Andrea aveva 14 anni e due grandi passioni: il calcio e le moto. Ieri sera intorno alle 21 la tragedia, in via Biscari a Comiso. Andrea ha perso il controllo dello scooter, ha sbattuto prima contro un palo, poi contro un muretto. A gridare aiuto il papà e la mamma, che hanno assistito all'incidente. Subito la corsa in ospedale a Vittoria, dove Andrea è infine spirato.

La sindaca di Comiso Maria Rita Schembari ha dichiarato il lutto cittadino, per domani, 7 gennaio, giorno dei funerali. "Domani proclamerò a Comiso il lutto cittadino.  La notizia della improvvisa, tragica, scomparsa di Andrea Alabiso colpisce particolarmente la nostra comunità cittadina, già fortemente provata dall'attuale congiuntura.
L'amministrazione comunale tutta si stringe ai familiari, cercando di lenire il dolore senza fine delle famiglie Alabiso ed Elia.
Chiunque può dedichi una preghiera, un momento di riflessione, un pensiero a questo giovane virgulto, impegnato nello sport, innamorato della vita, come è giusto e naturale, soprattutto alla sua età!"

 Andrea lascia mamma, papà e una sorella al primo anno di università. 


© Riproduzione riservata