Moda e Gossip Sneakers All Stars

Converse, le sneakers ispirate alle opere di di Keith Haring

I modelli di sneakers Converse rivisitati secondo la visione del genio della Pop Art sono: le Chuck 70, le Chuck Taylor All Star, le Pro Leather e le Run Star Hike.

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-05-2021/converse-lancia-la-nuova-collezione-ispirata-alle-opere-di-di-keith-haring-500.jpg Converse lancia la nuova collezione ispirata alle opere di di Keith Haring

La Converse ha lanciato le nuove sneakers ispirate alle opere del pittore e writer statunitense Keith Haring. Nel corso del tempo, le sneakers “All Star” si sono distinte per creatività e grinta. Le calzature senza tempo hanno trovato sempre il modo di rinnovarsi in modo nuovo. Questa volta la nuova collezione di Converse riporteranno le opere dell’artista pop Keith Haring.
La collezione firmata Converse è comprensiva di 6 sneakers, quattro articoli d’abbigliamento ed un programma di personalizzazione delle Converse By You Chuck 70. Il lancio inaugurale della collaborazione tra Converse e Keith Haringinclude sei sneakers, quattro articoli di abbigliamento e il lancio del programma di personalizzazione Converse By You Chuck 70. Nello specifico i modelli rivisitati secondo la visione di Haring sono: le Chuck 70, le Chuck Taylor All Star, le Pro Leather e le Run Star Hike.

I colori sono, prevalentemente, il bianco e il nero e il bianco e il blu. I tocchi di rosso aiutano ad animare le illustrazioni, soprattutto sul modello Run Star Hike. Tutte le sneaker sono in vendita già dal 13 maggio a livello globale sito del brand. C’è anche qualche “schizzo” di rosso, come nelle Run Star Hike, che dona un tocco di brio ai modelli.
In Italia si possono acquistare anche in diversi rivenditori selezionati, tra cui Yoox, Urbanstar, Black Box, Urban Jungle, Antonioli inner, Aw Lab, Par5, Suede, Lvr, Holypop, Airness, Graffiti shop, Sneakers 7.

La “mission”della Converse
Come dichiarato dalla Converse, l’obiettivo di questa collezione è “rompere le barriere del domani”. Una frase ripetuta spesso da Keith Haring, artista pop art visionario e pioniere di uno stile urbano e creativo in grado di rompere le regole e guardare le cose da un altro punto di vista. Secondo Haring la creatività era sufficiente per cambiare il mondo. La sua scomparsa prematura nel 1990, a causa dell’AIDS, gli ha impedito di proseguire la sua opera di sensibilizzazione, ma il suo pensiero continua oggi a rivivere nella nuova collezione firmata Converse. La collezione, oltre alle sneakers, comprende anche una t-shirt ed un cappello alla pescatora, che si preannuncia come uno dei principali trend di quest’estate.

Chi è l’artista? La storia di Keith Haring
Haring nacque a Reading nel 1958 e sin da piccolo sviluppa una grande vena creativa, ispirato ed influenzato dai fumetti di Dr. Seuss e Walt Disney. Nel 1978, ad appena 20 anni, presentò la sua prima mostra personale che ottenne un grande successo e riscontrò pareti molto favorevoli tra la critica. Pittsburgh, la città dove viveva, era troppo piccola per il suo genio e così decise di trasferirsi a New York, la “Mecca” per tutti gli artisti della street art. Si iscrisse alla School of Visual Art, sviluppando le principali tecniche del disegno, della scultura e della pittura. New York era la città ideale per lui, che la interpretò idealmente come un’immensa tela dove poter esprimere il suo genio. Iniziò a creare dipinti negli spazi vuoti pubblicitari della metropolitana, diventati un vero e proprio laboratorio per Haring. Raggiunse l’apice del successo con l’apertura nel 1986 del Pop Shop a Soho, un negozio di gadget, magliette e disegni firmati proprio da Keith Haring.
La descrizione delle sneakers: I disegni di Haring sono popolati da “mostri” inoffensivi e strani personaggi che sbraitano, danzano e saltano trasmettendo un’idea di energia e vitalità. Queste estroverse figure si trasferiscono nel mondo Converse ed in particolare nelle sneakers.


© Riproduzione riservata