Benessere Diete veloci

Dimagrire velocemente in modo sano: come fare?

Mangiare meno e soprattutto meglio e praticare dell'attività fisica. Ecco come dimagrire velocemente e in modo sano

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/01-07-2021/dimagrire-in-modo-veloce-e-sano-ecco-come-fare-500.jpg Dimagrire in modo veloce e sano: ecco come fare

Dimagrire non è un obiettivo trascendentale a cui solo gli asceti possono aspirare. Cambiando alcune piccole abitudini quotidiane possiamo raggiungere infatti questo obiettivo con relativa facilità. Certo da parte nostra dobbiamo metterci la volontà e l'impegno necessari perchè non si dimagrisce con la bacchetta magica. Non è neanche vero che mettersi a dieta significa ridurre drasticamente le calorie dei pasti. In realtà è possibile dimagrire velocemente, ma senza per questo andare incontro a rischi per la salute.

Il primo e più importante passo da fare è cambiare le nostre abitudini, non solo in fatto alimentare ma in generale lo stile di vita. Soprattutto, è importante che ci rivolgiamo a un nutrizionista che è titolato a prescriverci la dieta più adatta al nostro caso. E' importante imparare anche a seguire una dieta tutti i giorni adatta a mantenere il nostro peso ideale, perché altrimenti ci troveremo sempre a dover correre ai ripari in alcuni periodi dell'anno per smaltire alcuni chili di troppo.

Dimagrire velocemente e in modo sano: come fare
La prima cosa da fare è rivolgerci al nostro medico che attraverso semplici esami avrà chiaro il quadro generale della nostra salute, ad esempio i livelli degli zuccheri nel sangue, i valori della pressione, del colesterolo trigliceridi etc. Sulla base di questi valori sarà poi possibile impostare una dieta adeguata. Nello specifico per perdere peso è necessario che le calorie che spendiamo siano maggiori di quelle che introduciamo. In questo modo realizziamo un bilancio calorico negativo e per questa via riusciamo a diminuire il grasso adiposo. A differenza quindi delle diete drastiche che promettono di dimagrire in pochi giorni, non andiamo a diminuire la massa muscolare e il dimagrimento non è dovuto solo alla perdita dei liquidi corporei.

Per perdere peso fondamentalmente sono due i cardini su cui dobbiamo fare leva: alimentazione e attività fisica.  Insomma mangiare meno e soprattutto meglio e praticare dell'attività fisica. Partiamo dal fronte alimentare.

Per perdere peso non dobbiamo mai saltare i pasti, in particolare la colazione. Se saltiamo i pasti otteniamo proprio il contrario di quanto ci proponiamo perché il metabolismo rallenta e i cali di zucchero ci portano a mangiare di più.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_banner/1674547666-3-garibaldi.gif

Anche se difficile da realizzare, dovremo comunque eliminare quanto più possibile gli alimenti processati dalla nostra alimentazione. In questo senso meglio utilizzare pasta riso e pane integrale, da evitarsi anche le farine raffinate e dolci, da limitare il sale le salse come maionese ketchup. Riguardo alle bevande evitiamo quelle gassate e zuccherate.

Passiamo quindi all'attività fisica. Non necessariamente dobbiamo metterci tuta e scarpette di ginnastica. Possiamo bruciare calorie anche andando a modificare alcune abitudini quotidiane. Ad esempio se l'ufficio non dista molto da casa, al posto che con l'auto o con i mezzi pubblici possiamo raggiungerlo a piedi con la bici, la stessa cosa vale quando dobbiamo andare al supermercato. Un altro piccolo segreto quando prendiamo i mezzi pubblici, ad esempio la metropolitana, è di scendere una fermata prima in modo da poter camminare di più. Riguardo invece alla pratica sportiva sportive, per raggiungere un bilancio calorico negativo possiamo puntare su attività aerobiche, ad esempio nei corsa, cyclette o camminata a passo svelto.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_banner/1673858412-3-hyblea-auto.gif

Magari non ne siamo consapevoli, ma anche il sonno è importante per evitare di mettere su chili. In particolare se dormiamo meno di 6 ore al giorno aumenta il rischio di sovrappeso. Bisognerebbe dormire tra le 7 e le 8 ore per preservare il benessere psico-fisico.


© Riproduzione riservata