Attualità Ragusa

Ragusa, via Archimede come Venezia. Moriremo annegati?

Torna a preoccupare la situazione nella direttrice via Di Vittorio -piazza villa pax – via Archimede

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-11-2021/ragusa-via-archimede-come-venezia-moriremo-annegati-500.jpg Ragusa, via Archimede come Venezia. Moriremo annegati?

 Ragusa - “Le critiche condizioni atmosferiche degli ultimi giorni impongono maggiore attenzione della pubblica amministrazione per la sicurezza in città". È la richiesta che arriva dall’esecutivo di segreteria di Territorio Ragusa dopo le diverse criticità registrate negli ultimi giorni.

In particolare, torna a preoccupare la situazione nella direttrice via Di Vittorio -piazza villa pax – via Archimede, dove, puntualmente si verificano condizioni che mettono a rischio l’incolumità della gente, oltre ai danni provocati agli immobili, alle attività commerciali e ai mezzi che transitano o sono posteggiati nelle vie citate.

“La via Di Vittorio si trasforma in un fiume in piena – osservano da Territorio – saltano i tombini all’incrocio con via Ducezio, ormai consueto l’allagamento della prima parte di via Archimede. ma si rilevano criticità anche in altre zone della città, dove i tombini faticano a smaltire le acque piovane, complici anche i rifiuti che vengono trascinati e, in corrispondenza dei tombini, ostruiscono il normale deflusso.
Di tutta evidenza che non c’è una programmazione seria per le emergenze di questo tipo e bisogna correre ai ripari.
Per quanto riguarda l’asse viario citato, si era parlato dei finanziamenti ottenuti le opere necessarie a incanalare le acque piovane nei collettori dell’ASI, all’altezza di piazza Croce e appunto all’incrocio con via Ducezio.
Dopo i soliti comunicati trionfanti per l’ottenimento dei finanziamenti, l’amministrazione è, come al solito, lentissima, per concretizzare gli interventi che alla luce degli ultimi eventi appaiono quanto mai urgenti.”


© Riproduzione riservata