Attualità Ragusa

L’Asp di Ragusa somministra giornali ai malati

L'Asp ha la fornitura del quotidiano La Sicilia da somministrare -il termine è quello scelto dall’Asp- ai pazienti che sono ricoverati nell’ospedale di Ragusa

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/16-01-2022/l-asp-di-ragusa-somministra-giornali-ai-malati-500.jpg L’Asp di Ragusa somministra giornali ai malati

Ragusa - Contagiati, vaccinati, tamponati. E comunque bene informati.
La delibera n. 96 del 14 gennaio 2022 dell’Asp di Ragusa, a firma dell’architetto Angelo Aliquò, direttore generale dell’azienda, affida la “fornitura per la somministrazione di copie” di un quotidiano “da distribuire ai pazienti dell’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa”.
L’Asp ha acquistato per sei mesi, al costo di circa 7 mila euro Iva compresa, a 23 centesimi a copia, la fornitura del quotidiano La Sicilia da somministrare -il termine è quello scelto dall’Asp- ai pazienti che sono ricoverati nell’ospedale di Ragusa. La fornitura semestrale, è rinnovabile per altri sei mesi, leggiamo.

Ora, esiste un riferimento normativo, circa il servizio essenziale di assistenza (LEA), che indica tutte quelle prestazioni che il Servizio sanitario nazionale (SSN) è tenuto a fornire a tutti i cittadini, gratuitamente. Fra questi rientra da oggi anche l’acquisto del quotidiano per il malato.
Attenzione. A onor del vero, la decisione di somministrare i giornali non è dell’Asp di Ragusa, ma proviene direttamente dall’Assessorato regionale alla Salute, a firma dell’Assessore Ruggero Razza, che ha chiuso un accordo con una casa editrice catanese.
La motivazione dell’acquisto e della somministrazione? Si legge testualmente nella delibera: “In considerazione del valore che l’informazione e la comunicazione svolgono, al fine di agevolare la comprensione dei fatti di cronaca, anche per i pazienti all’interno dei reparti di degenza delle strutture ospedaliere”.

Il servizio di somministrazione dei quotidiani sarà riservato solo ai pazienti dell’Ospedale ragusano. Niente giornali per i malati di Modica e Vittoria.
La delibera conclude: “Saranno distribuite 100 copie al giorno, sette giorni su sette, che saranno distribuite: 20 in cardiologia, 10 in chirurgia generale, 10 in malattie infettive, 25 in medicina generale, 15 in oncologia, 15 in ortopedia, 5 in urologia”.
Ad ogni buon conto, al termine di questo articolo alleghiamo la delibera. Per chi voglia informarsi.

Allegati alla news


© Riproduzione riservata