Attualità Sudest

La Freccia, rivista di bordo dei treni, dedica reportage a Val di Noto

"Sicilia estrema" il titolo del servizio giornalistico a firma di Francesco Bovio

Noto - "La Freccia", rivista di bordo mensile dei treni italiani, nel numero di agosto dedica ampio reportage al Val di Noto parlando di Ragusa, Modica e Scicli. 

"Città arroccate, castelli normanni, campanili che svettano da cattedrali barocche in linee vorticose nell’azzurro cielo siciliano. E poi il mare, quello estremo, spinto a sud-est verso l’Africa", scrive Francesco Bovio. "Ci si arriva seguendo le geometrie regolari dei muretti a secco, ideale quinta scenografica di un viaggio tra le province di Ragusa e Siracusa, nella regione delle «magnifiche civiltà eterogenee», come scriveva nel Gattopardo Giuseppe Tomasi di Lampedusa a proposito della Sicilia".

"A sud di Scicli, sempre nel ragusano, su un’alta scogliera nelle vicinanze di Punta Pisciotto, si erge la Fornace Penna, suggestivo monumento di archeologia industriale. Una volta fabbrica di laterizi, oggi è diventata luogo di memoria del passato. L’edificio, costruito all’inizio del ‘900 in calcarea pietra locale, si staglia con i suoi colori caldi contro il mare blu della frazione di Sampieri, meta del turismo lento e tappa fissa dei viaggi in camper".


© Riproduzione riservata