Appuntamenti Palazzolo Acreide

Arte, Sebastian’s, bipersonale di Corrado Levi e Manuel Scrima

A San Sebastiano Contemporary

Arte, Sebastian’s, bipersonale di Corrado Levi e Manuel Scrima

Palazzolo Acreide - San Sebastiano il soldato sovversivo. San Sebastiano il martire fedele. San Sebastiano icona della Chiesa, ma al contempo icona gay. San Sebastiano protettore di arcieri e sofferenti. Non soltanto: nella sua ennesima valenza, quanto mai attuale, San Sebastiano viene invocato contro pesti ed epidemie in generale.

Tuttavia, è soprattutto nella raffigurazione del suo giovane corpo plasmato dalla disciplina militare che San Sebastiano è una delle figure cristiane maggiormente rappresentate nella storia dell’arte: da Antonello da Messina ad Andrea Mantegna, dal Perugino a Guido Reni, innumerevoli sono gli artisti moderni, ma anche contemporanei – uno per tutti Damien Hirst – che celebrano questa controversa e suggestiva figura, imprescindibile dalla sua essenza terrena. La tradizione contemporanea prosegue con i due artisti in mostra presso San Sebastiano Contemporary, ovvero Corrado Levi e Manuel Scrima, i quali presentano una selezione di lavori dallo spiccato gusto estetico e concettuale, come è tipico della loro ricerca.
In passato Levi ha realizzato un intero ciclo di opere dedicato a San Sebastiano, lavori dalla spiccata valenza semiologica che rimandano alla sofferenza del santo. In questa mostra è possibile apprezzare proprio alcune di quelle opere, ovvero disegni intrisi del potere della suggestione attraverso elementi grafici che evocano il martirio del corpo e la misteriosa forza della fede.

Scrima, invece, utilizza il mezzo fotografico e fa tesoro della capillare analisi del corpo, perseguita negli scatti realizzati nel mondo della moda in cui da tempo opera. Alla raggiunta armonia, nei lavori presenti e concepiti appositamente per questa mostra, si mescolano elementi tratti dalle opere classiche e moderne, che sono a un tempo citazioni dei suoi maestri e presa di coscienza della contraddittoria natura umana, che è innegabilmente e inscindibilmente carnalità e spiritualità.
La mostra inaugurerà martedì 3 Agosto alle ore 19:00 e sarà visitabile fino al 10 Settembre, dal venerdì alla domenica e gli altri giorni su appuntamento.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631185761-3-minauda.jpg