Appuntamenti Vittoria

Ti Amo Summer Fest: a Scoglitti a promozione della pesca

Un gruppo di giovani promuovono una manifestazione che mette insieme l’attività dei pescatori, la musica, la proposta culturale, l’enogastronomia legata al pesce

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/17-08-2022/ti-amo-summer-fest-a-scoglitti-a-promozione-della-pesca-500.jpg Ti Amo Summer Fest: a Scoglitti a promozione della pesca

 Vittoria - TI AMO Summer Fest. Una festa di mezza estate dedicata al mare ed al mondo dei pescatori. Scoglitti ospiterà, il prossimo 22 agosto, una manifestazione rivolta al settore della pesca, attività primaria della frazione di Vittoria. “TI AMO Summer Fest” è stata organizzata da “Panta Rhei”, impresa sociale di Vittoria, sorta di recente, che vuole raccogliere le migliori energie cittadine in campo artistico, culturale, economico, puntando anche al recupero e alla valorizzazione delle tradizioni. Panta Rhei è stata fondata da Salvo Tomasi, Kristo Neziraj, Matteo Pirrè, Emanuele Savasta, Roberta Tomasi.

Partner dell’iniziativa è l’Associazione Pescatori “San Francesco” Scoglitti, che opera da più di 30 anni nella frazione. La manifestazione è stata organizzata con il patrocinio del comune e inserita nel programma delle Kamarinèe” 2022. Dalle 18.00 alle 2.00, nella piazza Sorelle Arduino sono previste varie iniziative di intrattenimento, approfondimento culturale, stand.

“TI AMO Summer Fest” punta alla valorizzazione del pescato, ma anche alla rivalutazione culinaria dei piatti realizzati a partire dal pesce, che ha fatto la storia della cucina mediterranea in questo lembo della Sicilia. Al centro della serata ci sarà la “burghiotta”, un panino con hamburger di pesce, creato da Mario Sciacco, chef del ristorante “La Gorda”. La burghiotta è una rivisitazione dall’antica “ghiotta”, un piatto tipico di Scoglitti che i pescatori realizzavano sapientemente utilizzando il pesce povero e quello non venduto.

Oggi, come nel passato, Scoglitti detiene ancora il primato per ciò che riguarda il settore della pesca nel territorio ragusano, ci sono il maggior numero di addetti alla pesca e, in passato, attorno ad essa, era fiorente anche un’attività di conservazione industriale del pescato, in particolare delle acciughe e delle sarde, nei grandi magazzini sorti attorno al porto.

A Scoglitti ci sarà anche l’azienda “Mangrovia”, di Scicli, di Lorenzo Cannella, specializzata a nell’Acquaponica, una tecnica che unisce la coltivazione agricola di piante all'allevamento di animali acquatici.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_banner/1663859407-3-coop.gif

Ad accogliere i partecipanti sarà la musica dei QBeta, che accompagnerà tutta la serata. Ma numerose sono le iniziative e le proposte culturali.

Ci saranno i momenti musicali con Ajello (Nanni Licitra), Donkey Connected (Salvo Battaglia e Tommaso Ferrisi), Alcoolik (Antonio Di Martino), Sortek (Andrea Sortino), Mattia Di Modica. Un posto di rilievo avranno le installazioni di Sergio Cimbali. Ci sarà anche un’area giochi, dedicata ai bambini, con un’attività di face painting, curata da Giusy Vindigni ed uno stand di “incensi” di diversa fattura, proposti da Anna Basagni, attivista ambientale.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_banner/1663859407-3-coop.gif

Spazio anche per la gastronomia, ovviamente con le ricette che esaltano il “sapore del mare”, tratte dalle tradizioni più antiche, ma anche dalle rivisitazioni più moderne.

“L’obiettivo di Panta Rhei – spiegano i cinque organizzatori – è essere un promotore della cultura e delle opportunità per giovani e meno giovani, per far crescere la nostra città e valorizzare il suo grande patrimonio di storia e di cultura. Per questo, a Scoglitti, non potevamo che guardare ai pescatori e a tutto ciò che ruota attorno a questo mondo. L’attività di pesca era un tempo il cuore pulsante di questa cittadina e ancora oggi, in un contesto mutato e tra tante difficoltà, rappresenta un settore trainante. La nostra prima iniziativa quindi nasce insieme ai pescatori”. Ma c’è un tassello in più. “L’attività economica si sposa con quella artistica – aggiungono – un connubio insolito, ma per noi importante. Vogliamo dare tanto alla nostra città, collaborare con le scuole e con qualsiasi realtà culturale e sociale, curare corsi di formazione per dare spinta a qualunque istanza positiva, mettendo insieme le migliori energie”.


© Riproduzione riservata