Attualità Palermo

Aeroporto di Comiso, a Palermo si discute: Apertura fra sei mesi

Il prossimo incontro si terrà il 15 febbraio a Roma presso la sede dell’Enav

Conto alla rovescia

Palermo - Appuntamento determinante oggi a Palermo presso l’assessorato Infrastrutture, Trasporti e Viabilità sulla prossima apertura dell’aeroporto di Comiso.

Il tavolo tecnico, presieduto dall’assessore ai Trasporti Pier Carmelo Russo e dal prefetto di Ragusa Giovanna Cagliostro, già tenuto qualche settimana fa a Ragusa, si è spostato a Palermo: «L’obiettivo del tavolo tecnico- spiega il sindaco di Ragusa Nello  Di Pasquale è quello di siglare la convenzione con la Regione per la destinazione dei 4 milioni e mezzo messi a disposizione dal governo Lombardo perché vengano utilizzati per i servizi di torre a Comiso per i primi due anni con flessibilità h12. In verità non abbiamo dubbi sul fatto che la Regione stanzi i fondi ma oggi metteremo un punto fermo. Poi grazie all’operato del prefetto di Ragusa – continua il sindaco – e attraverso la sinergia con la Regione, sbloccheremo sicuramente quest’opera in un’area della Sicilia che sicuramente gioverà della sua presenza».

Per quanto riguarda la gestione dei servizi di assistenza al volo da parte di Enav la conferma giunge dal presidente della Sac (Società Aeroporto Catania) Gaetano Mancini: «Con l’incontro di oggi cerchiamo di risolvere alcuni problemi che riguardano soprattutto i controllori di volo, ma è quasi certo che Enav gestirà l’assisenza al volo. Dovrebbe essere la penultima riunione prima dell’effettiva apertura tra sei mesi».


Il prefetto Giovanna Cagliostro: «La cosa importante è la piena condivisione di un obiettivo, quello dell’apertura dell’aeroporto di Comiso – da raggiungere insieme alla Regione». L’assessore Russo,  inoltre, ribadisce e assicura sulla prossima apertura dello scalo: «L’inaugurazione avverrà entro l’anno e insieme con la Regione lavoreremo affinchè ciò accada. Presupponiamo che l’aeroporto possa essere aperto entro la prima metà dell’anno».

Il presidente della Provincia Franco Antoci ha partecipato al tavolo tecnico per l'avvio dell'operativita' del nuovo aeroporto di Comiso che si e' tenuto a Palermo presso l'assessorato regionale alla Mobilita'. 'Sul tappeto -dice Antoci- vi sono tra le altre cose due questioni aperte. Una che riguarda la convenzione con l'Enav per il servizio di assistenza al volo e un nuovo sito per il deposito carburanti e su queste problematiche e' stato istituito un gruppo ristretto per definirle. Al tavolo ho posto anche la questione relativa all'interferenza del Mous di Niscemi con l'attivita' aeroportuale. I rappresentanti dell'Aeronautica militare hanno risposto che non esiste alcuna interferenza'.

 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1617778849-3-gal-terra-barocca.gif

Il prossimo incontro si terrà il 15 febbraio a Roma presso la sede dell’Enav  e in quell’occasione verrà analizzata la convenzione riguardante la fornitura dei servizi di assistenza al volo per il primo biennio di operatività dell’aeroporto.


© Riproduzione riservata