Attualità Ispica

3 agosto 2021, il giorno della vergogna. Primo metro di autostrada a Ragusa

La tratta è a transito è libero e non impone pagamenti di pedaggio

  • 3 agosto 2021, il giorno della vergogna. Primo metro di autostrada a Ragusa
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-08-2021/1627986589-3-agosto-2021-il-giorno-della-vergogna-primo-metro-di-autostrada-a-ragusa-1-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-08-2021/1627986592-3-agosto-2021-il-giorno-della-vergogna-primo-metro-di-autostrada-a-ragusa-2-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-08-2021/3-agosto-2021-il-giorno-della-vergogna-primo-metro-di-autostrada-a-ragusa-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-08-2021/1627986589-3-agosto-2021-il-giorno-della-vergogna-primo-metro-di-autostrada-a-ragusa-1-280.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-08-2021/1627986592-3-agosto-2021-il-giorno-della-vergogna-primo-metro-di-autostrada-a-ragusa-2-280.jpg

Ispica - Siracusa e Ragusa da oggi sono finalmente collegate da una nuova autostrada, il giorno della vergogna in considerazione del fatto che Ragusa è stata sino a ieri l’unica provincia in Italia a non avere nemmeno un chilometro di autostrada. Terminato nei giorni scorsi il necessario collaudo della commissione nazionale del MIT, la Siracusa-Gela si dota così di due corsie autostradali di quasi dieci chilometri che attraversano i territori di Noto, Rosolini e Ispica, passando per il viadotto Scardina. Alla tratta, il cui transito al momento è libero e non impone pagamenti di pedaggio, si aggiungerà anche il lotto di lavori in costruzione (numero 8), che porterà chi viaggia in autostrada sino a Modica.

Sono in tutto dieci chilometri. I lavori per la realizzazione erano iniziati nel 2014 e dovevano essere consegnati nel 2019, ma rimasero bloccati per alcuni problemi finanziari legati ad una delle società appartenenti raggruppamento di imprese che si era aggiudicato l’appalto, rischiando così di restituire l’ennesima incompiuta. Autostrade Siciliane si è impegnata nella riqualificazione della tratta Noto-Rosolini, finanziata dalla Regione Siciliana con un importo di 14 milioni di euro. Quel trattoautostradale è oggi una mulattiera. 

E' in fase di attivazione la progettazione esecutiva e definitiva (per un valore di circa 30 milioni) dei 25 chilometri dei lotti 9, 10 e 11 che consentiranno, anche attraverso viadotti e gallerie, di raggiungere Marina di Ragusa passando da Scicli.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631185761-3-minauda.jpg