Attualità Tv

4 Hotel, Giusy di Ragusa seconda per 1 punto: tutta colpa di Barbieri

L'AD 1768 è stato l'albergo più apprezzato dai colleghi, per il gourmet invece era il peggiore

 Noto - Attenti e puntigliosi gli albergatori della puntata di 4 Hotel in Val di Noto. Anche troppo, considerati quelli che sono stati i voti di Bruno Barbieri: lo chef ha stravolto la classifica finale facendo vincere Anna Maria dell’Hotel Villa Giulia di Noto, anche se per lui il migliore è il Boutique Hotel Caportigia, a cui ha dato 40 ma penalizzato dalle colleghe. Questi i voti finali:
Anna Maria 89 + 38 di Barbieri = 127
Giusy 91 + 35 di Barbieri = 126
Mariella 88 + 37 di Barbieri = 125
Roberto 82 + 40 di Barbieri = 122

In lizza c'erano anche Algilà Ortigia Charme Hotel, sempre a Siracusa, e l'AD 1768 con la sua proprietaria Giusy (foto allegata): un boutique hotel situato nel centro di Ragusa, davanti al Duomo, arrivato secondo per un solo punto di differenza: il posto migliore per gli altri concorrenti, il peggiore per il pretenzioso conduttore. Giusy è nata a Messina e si è trasferita poi a Milano per avviare una carriera di avvocato, ma quando qualche anno fa ha visto questo palazzo se n'è innamorata e ha deciso di cambiare nuovamente vita per creare un posto unico che unisse il design del capoluogo meneghino alla tradizione iblea. Il risultato è un mix di stili definiti dalla titolare «provocatori», con opere d’arte contemporanea accanto ad affreschi del ‘700. 

"Villa Giulia - racconta invece la vincitrice - è stata fondata nel 1874 dalla Zia Giulia Dejan, una donna indipendente e all’avanguardia per l’epoca. Io e i miei genitori da poco più di vent’anni l’abbiamo trasformata in hotel e pur non essendo degli albergatori, abbiamo intrapreso questa avventura che ci ha entusiasmati. Se ripenso al passato e da dove siamo partiti, sono orgogliosa di tutto ciò che con la mia famiglia siamo riusciti a costruire". E come andata dietro le quinte con Barbieri? "Mitico e inimitabile... io l’ho imitato durante una ripresa ed è stato un peccato che questa scenetta non sia andata in onda! Lui una ne pensa e cento ne fa".


© Riproduzione riservata