Attualità Acate

Acate, animalisti al parroco: ritirate il cavallo in premio o vi denunciamo

Ultimatum al parroco e al sindaco

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/04-05-2022/acate-animalisti-al-parroco-ritirate-il-cavallo-in-premio-o-vi-denunciamo-500.jpg Acate, animalisti al parroco: ritirate il cavallo in premio o vi denunciamo

Acate - L'AIDAA Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente lancia un appello formale al sindaco di Acate ed al parroco della parrocchia di San Nicola di Acate chiedendo il ritiro del cavallo come primo premio della lotteria della festa patronale di san Vincenzo, che prevede appunto come primo premio un cavallo vivo e che lo stesso sia sostuito con un premio dello stesso valore economico, ma non certo con un altro animale.

"Prima di adire le vie legali chiediamo bonariamente ma formalmente al sindaco ed al parroco di Acate di revocare il primo premio della lotteria di San Vincenzo, premio costituito da un cavallo vivo, innanzitutto per salvaguardare la stessa dignità del cavallo, essere senziente,la cui importanza ed appunto il riconoscimento della sua dignità è stata recentemente inserita insieme a quella di tutti gli animali nella Costituzione Italiana e questo da solo - scrive AIDAA- dovrebbe bastare per revocare il cavallo come primo premio della lotteria, ed inoltre non possiamo dimenticare che meno di un mese fa nello stesso paese di Acate un pony è stato soppresso dopo che il suo corpo era stato straziato da un trainamento sull'asfalto legato dietro ad una vettura per tre chilometri.

Se tale revoca non arriverà entro la giornata di domani procederemo per vie legali contro gli organizzatori della lotteria medesima in quanto un essere vivente non può essere utilizzato come premio per una lotteria- concludono gli animalisti di AIDAA- cosi come ricordato in un parere del Consiglio di Stato".


© Riproduzione riservata