Attualità La storia

Alessia D’Arrigo, vaccinata Covid: «Ho la febbre da 10 mesi»

Più fondi per risarcire le “vittime” dei sieri

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-01-2022/alessia-d-arrigo-vaccinata-covid-ho-la-febbre-da-10-mesi-500.jpg Alessia D’Arrigo, vaccinata Covid: «Ho la febbre da 10 mesi»

 Messina - Alessia insegna in una scuola superiore di Messina e riferisce di star male da quando si è vaccinata contro il Covid, il 9 marzo scorso: "Ho la febbre da quasi un anno e mi sento del tutto abbandonata" ha raccontato al programma Fuori dal coro, su Rete 4. Subito dopo la prima dose ha avuto una trombosi e cominciato a soffrire di polinevrite, un'infiammazione estesa ai nervi, sborsando oltre 5mila euro tra esami e visite mediche. Adesso si è rivolta al comitato "Ascoltami" per chiedere un risarcimento contro questo malessere perenne che la tormenta. Il primo febbraio dovrebbe tornare a vaccinarsi, ma ha dichiarato che non lo farà.

Chiede però alle istituzioni di non abbandonarla, non trattandosi di una no vax ma di una donna con problemi seri subentrati in concomitanza con la somministrazione e a cui nessuno - tra gli specialisti interpellati - ha saputo ancora darle aiuto o fornire spiegazioni esaurienti. Intanto un ordine del giorno, approvato proprio oggi in commissione Affari costituzionali in Senato, stanzia più fondi per indennizzare chi ha riportato danni irreversibili a causa dei vaccini: estendendosi l'obbligo di legge, aumenta in parallelo la responsabilità dello Stato e i casi passibili di risarcimento in denaro.


© Riproduzione riservata