Attualità Cucina

Arancino o arancina, lo chef stellato Lo Coco “accontenta” i catanesi

Disegna sul piatto l’Etna con la lava, ma sembra più una presa in giro

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-05-2022/arancino-o-arancina-lo-chef-stellato-lo-coco-accontenta-i-catanesi-500.jpg Arancino o arancina, lo chef stellato Lo Coco “accontenta” i catanesi

 Palermo - Lo chef Tony Lo Coco del ristorante “I Pupi” di Bagheria ha appena impiattato un’arancina con crema di riso cotto allo zafferano, stracotto di maialino, crema di piselli e mollica fritta. Occasione, il cooking show di Expocook: la rassegna gastronomica in corso nella sua Palermo. Occasione nell’occasione, la disputa semantica sull’arancino/a che da sempre contrappone il capoluogo a Catania.

Durante la spiegazione della ricetta, Lo Coco continua a chiamarli “arancina” com’è abituato “ma per far pace con gli amici catanesi – annuncia –nella parte destra del piatto che accompagnerà la specialità siciliana l’Etna, piazzerà disegnerà l’Etna, con una mollica al nero di seppia, e polpa di pomodoro a simboleggiare la lava. Un omaggio gastronomico più che un riconoscimento linguistico ma, alla fine, “l’importante – conclude il cuoco – è che sia buono”. 


© Riproduzione riservata