Attualità Previsioni del tempo

Arrivano venti di burrasca in Sicilia lunedì 6: allerta meteo gialla

Rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-12-2021/arrivano-venti-di-burrasca-in-sicilia-lunedi-6-allerta-meteo-gialla-500.jpg Arrivano venti di burrasca in Sicilia lunedì 6: allerta meteo gialla

La perturbazione atlantica, con il suo centro d’azione in movimento verso le regioni meridionali italiane, mantiene, nella giornata di domani, lunedì 6 dicembre, condizioni di spiccata instabilità sul Meridione, specie sui versanti tirrenici meridionali, oltre ad una ventilazione intensa nei bassi strati. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte - alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che fa seguito ed estende quello emesso ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche.

L’avviso prevede sulla Sicilia, dal primo mattino di domani, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, specie sui settori occidentali e settentrionali.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Sulla Sicilia si prevede, inoltre, il persistere di venti occidentali da forti a burrasca, con raffiche fino a burrasca forte, in rotazione dai quadranti settentrionali, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni in atto e previsti è stata valutata per la giornata di domani, allerta gialla sulla Sicilia. Allerta arancione invece sul settore occidentale della Basilicata e gialla anche in Campania, Molise, Calabria, sui settori costieri dell’Abruzzo, sul restante territorio della Basilicata e su gran parte della Puglia.


© Riproduzione riservata