Attualità Monete virtuali

Bitcoin: ecco come investire in una delle criptovalute del momento

La guida su come investire in Bitcoin realizzata dai professionisti di Mercati24.com

Bitcoin: ecco come investire in una delle criptovalute del momento

Al giorno d'oggi si parla sempre più spesso delle monete virtuali, più comunemente denominate criptovalute: si tratta di un mercato in continua espansione che è regolamentato da tecnologie di scambio denominate peer-to-peer, quindi senza un organo vero e proprio di controllo. Ciò però, per assurdo, rende il mondo delle criptovalute ancora più resistente dagli attacchi hacker, in quanto tutti i dati sono crittografati e inseriti in un database ad altissimi livelli di sicurezza, chiamato blockchain.
Tra le monete virtuali più note troviamo, senz'altro, il Bitcoin che consente di effettuare anche operazioni di trading online in modo piuttosto semplice e intuitivo. Per capirne meglio il funzionamento, è possibile leggere la guida su come investire in Bitcoin realizzata dai professionisti di Mercati24.com, portale specializzato che offre suggerimenti e strategie per operare con i migliori strumenti finanziari.

Dalla scelta del broker ai conti demo
Un broker che debba interporsi tra gli investitori e le banche di tutto il mondo, deve innanzitutto avere una certificazione ufficiale: la CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa), infatti, vigila proprio sulle operazioni del mercato al fine di garantire la trasparenza e il rispetto delle leggi vigenti nell'interesse degli investitori e, organi come la Cysec sono quelli ufficiali che rilasciano tali certificazioni.
Oltre a una già citata guida esaustiva che riguardi tutte le forme d'investimento, inclusa quella che concerne il Bitcoin, il broker di solito offre iscrizioni gratuite al portale coadiuvate da corsi online, persino in forma di video o webinar. Si tratta di materiale prezioso per cominciare a muoversi nel mercato, ma anche per rimanere aggiornati sulle nuove opportunità.
Una volta compreso il meccanismo che regola alcuni tipi di trading, l'utente può scegliere di "allenarsi" con il Bitcoin grazie ai cosiddetti conti DEMO, ovvero posizioni virtuali che consentono di fare operazioni senza usare denaro vero e simulando investimenti.

Come investire in Bitcoin
Nel momento in cui si decida di "passare all'azione", è possibile semplicemente acquistare Bitcoin al fine di rivenderli quando diventa conveniente, ma occorrerà seguire di continuo le fluttuazioni del mercato per cogliere il momento migliore. I portali più organizzati offrono queste informazioni aggiornate in tempo reale.
Un'altra opzione è operare nel mercato dell'Exchange (o Forex), ovvero lo scambio tra valute diverse, sia reali che virtuali come il Bitcoin. A seconda di quando una prevale sull'altra, si possono avere o meno dei vantaggi.
Non meno utilizzati, nel mondo del trading online con il Bitcoin, sono i contratti per differenza, il cui acronimo è CFD. Si tratta di individuare, a seconda delle tendenze, un rialzo (posizione long) o un ribasso (posizione short) della moneta. Una volta stabilita tale previsione, occorre attendere che si verifichi la flessione in positivo o in negativo per poter persino ottenere un vantaggio.
Tutte queste azioni, poi, si possono anche copiare: il copytrading, in effetti, è una pratica molto utilizzata in questo ambito e consente di aumentare le proprie possibilità di successo ma anche di fare trading senza impiegare troppo tempo a studiare i mercati. Nei portali più organizzati e ufficiali, infatti, si può scegliere in una lista fornita di popular investors, ovvero investitori che nel tempo hanno avuto risultati positivi, e impostare il proprio account perché emuli e ricalchi ogni volta le loro azioni.
E, se ciò non bastasse, ci si può scambiare idee, opinioni, strategie e informazioni preziose nei canali di social trading, vere e proprie community di social network ove si incontrano, virtualmente, gli appassionati più o meno esperti.
In generale, i broker più esperti fungono da supporto per i propri iscritti con un canale di comunicazione digitale che consente contatti tramite chat o mail, al fine di intervenire laddove vi siano dubbi o criticità.


© Riproduzione riservata