Attualità Chiaramonte Gulfi

Chiaramonte, finita occupazione aula consiliare, interviene la Regione

L'ultima parola spetterà all'assessorato Enti locali

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-01-2022/chiaramonte-finita-occupazione-aula-consiliare-interviene-la-regione-500.jpg Chiaramonte, finita occupazione aula consiliare, interviene la Regione

Chiaramonte Gulfi  - La Regione siciliana, assessorato Enti locali, ha risposto alle sollecitazioni dei consiglieri di opposizione di Chiaramonte in merito al quorum necessario per la sfiducia al sindaco, Sebastiano Gurrieri. I consiglieri di opposizione Cutello, Ballato, Presti e Pavone, hanno, quindi, sospeso l'occupazione dell'aula consiliare. La Regione ha chiesto alla segretaria comunale di relazionare su quanto accaduto nell'ultima seduta del Consiglio comunale. I consiglieri comunali che hanno votato la sfiducia sostengono che sono necessari i 2/3 del consiglio comunale per sfiduciare il sindaco, in base alla legge regionale del 2016. La segretaria comunale, invece, avrebbe invalidato il quorum in base ad una circolare del 2012 in cui si sosteneva che erano necessari i 4/5 del consiglio.

L'ultima parola spetterà all'assessorato Enti locali.


© Riproduzione riservata