Attualità Comiso

Comiso, donati gli organi di Giuseppe Cugnetto

Il grande gesto di generosità della famiglia del giovane Giuseppe Cugnetto che ha deciso di donare gli organi

Comiso, donati gli organi di Giuseppe Cugnetto

Comiso - Una morte prematura che ha addolorato la comunità di Comiso. Giuseppe Cugnetto, colpito da ictus, ha smesso di lottare. Giuseppe Cugnetto, per tutti “Cucù”, era un imprenditore molto conosciuto a Comiso, tra i proprietari del locale "Sud".

Un ragazzo, appena 44enne, sempre sorridente, benvoluto da tutti. Qualche settimana fa era stato colpito da un aneurisma ed era ricoverato in ospedale. A niente sono valse purtroppo le tante preghiere di amici e familiari.

“Pur in un momento di così grande dolore – dichiara commosso la Sindaca di Comiso Maria Rita Schembari – come la perdita di un familiare, tuttavia il giovane Giuseppe Cugnetto spentosi nel tardo pomeriggio di mercoledì 27 ottobre per cause naturali, continuerà a vivere e dare vita ad altre persone grazie alla donazione degli organi predisposta dalla famiglia. Un gesto encomiabile di grande generosità e di grande risonanza che ha contraddistinto la famiglia e che merita l’elogio mio e di tutta la giunta, oltre al sincero cordoglio nostro e della città tutta per questa perdita prematura”.

Il prelievo
Prelievo di organi nella notte all'ospedale Sant'Elia a Caltanissetta. Giuseppe, sposato e padre di un bimbo di 7 anni, è  morto per una emorragia cerebrale. La moglie, in seguito alla constatazione di morte cerebrale, ha acconsentito alla donazione degli organi. Nella notte una equipe dell'Ismett, è arrivata per eseguire il prelievo di fegato, cuore, cornee e reni. Organi che saranno donati ad altrettante persone in attesa di trapianto.


© Riproduzione riservata