Attualità Sicilia Covid

Comuni colorati secondo i vaccini, a Messina Red Ronnie batte Nino Frassica

Nello Stretto in 21 rischiano la zona rossa dal 15 ottobre, oltre al capoluogo

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-10-2021/comuni-colorati-secondo-i-vaccini-a-messina-red-ronnie-batte-nino-frassica-500.jpg Frassica lo scorso agosto, nella videoclip col commissario all’emergenza Covid Alberto Firenze

 Messina – Venerdì 15 ottobre non è solo la data dell'entrata in vigore del green pass obbligatorio sul posto di lavoro, ma anche quella in cui Palazzo d’Orleans valuterà il raggiungimento del target minimo del 75% di vaccinati provincia per provincia: quella che rischia di più è Messina, pecora nera nazionale con 21 comuni che non arrivano al 60%, papabili per la zona rossa.

Rischia lo stesso capoluogo dello Stretto, che arriva appena al 64, contro una media regionale che supera il 78%. Avevano escogitato pure le iniezioni senza puntura per convincere i paurosi, ma non è servito neppure ingaggiare il concittadino Nino Frassica come testimonial della campagna: evidentemente ha più follower il no green pass Red Ronnie.

Da stamattina, intanto, 32 farmacie sparse nel messinese hanno iniziato a somministrare il siero anti-Covid, sperando nel miracolo: un'iniziativa concertata da Federfarma con il commissario straordinario dell'Asp locale, Bernardo Alagna. Inutile dire che la classificazione come "zone ad alto rischio" avrebbe improvvise e pesanti ripercussioni sulle attività economiche e sociali comunali, proprio mentre la Sicilia veleggerebbe in area bianca


© Riproduzione riservata